Rogue One - Leia

Nel momento esatto in cui venne annunciato che Rogue One A Star Wars Story sarebbe stato uno spin-off collocato temporalmente prima degli accadimenti di Star Wars Una nuova speranza moltissimi fan si sono subito interessanti nel cercare di capire come questa nuova pellicola avrebbe potuto connettersi con la narrazione originale della saga, ma subito è risultato chiaro che, soprattuto dopo il terzo e ultimo atto, qualcosa di molto più grande era pronto a mettersi in moto. Dopo l’apparizione eccellente di un colosso come Darth Vader, la presenza di una Carrie Fisher ringiovanita digitalmente nei panni dell’amata Principessa Leia ha subito aperto nuovi possibili orizzonti, tanto che molti si sono chiesti se (ed eventualmente, per quale motivo) il personaggio in questione si trovasse anch’essa a partecipare alla celebre battaglia di Scarif da poco conclusa. Per tentare di spigare una poco meglio tale questione Pablo Hidalgo, i top creative esecutive producer di Lucasfilm, è intervento durante un’intervista a The Star Wars Show (ripresa anche da io9) durante la quale ha tentato di chiarire il coinvolgimento di Leia nel combattimento finale di Rogue One.

 

Rogue One: il team degli effetti speciali svela il destino delle armate ribelli

Nel corso dell’intervista Pablo Hidalgo ha spiegato molto approfonditamente che nel corso degli accadimenti che hanno luogo in Rogue One il piano iniziale progettato da Mon MothaBail Orgnana prevedeva che la Principessa Leila si recasse in visita a Obi-Wan Kenobi situato su Tatooine, ma lo scoppio della battaglia di Scarif ha fatto cambiare i piani molto velocemente, richiedendo la sua presenza diretta in quanto principessa della Ribellione. Hidalgo ha infatti dichiarato che: “il piano iniziale prevedeva che Leia andasse su Tatooine per incontrare e prelevare Obi-Wan, e Raddus stava per accompagnarla in questo suo viaggio. Poi però giunge la notizia dello scoppio della battaglia di Scarif e tale evento è stato considerato più importante di ogni altra cosa, anche perché a principessa e la sua scorta si trovano in posto in cui potrebbero essere utili“.

Se tuttavia molti spettatori hanno accolto con grandissimo piacere questa inaspettata comparsa di Carrie Fisher nei panni della Principessa Leia nel finale di Rogue One, il suo possibile coinvolgimento nella battaglia di Scarif non ha mancato di sollevare alcuni dubbi e molte perplessità, tuttavia, anche se non del tutto coerente fino in fondo, la giustificazione rilasciata da Pablo Hidalgo riguardo al velivolo da combattimento su cui la principessa e il suo entourage si trovavano al momento del conflitto potrebbe aver in parte chiarito questo apparente buco narrativo.

Alcuni fan a dire il vero non hanno poi digerito completamente l’impiego della CGI per ringiovanire consistentemente il volto di Carrie Fisher, così come grande dibattito si è aperto riguardo all’impiego estremo degli effetti visivi per resuscitare digitalmente Peter Cushing nei panni di Tarkin.

Rogue One a Star Wars Story recensione del film

CORRELATI:

Rogue One A Star Wars Story: il trailer internazionale finale

Diretto da Gareth Edwards su una sceneggiatura di Gary Whitta e Chris WeitzRogue One a Star Wars Story è un film prequel ambientato negli anni tra La Vendetta dei Sith Una Nuova Speranza. Nel cast del film Felicity JonesMads MikkelsenRiz AhmedDiego LunaForest Whitaker, Jiang Wen e Ben Mendelsohn. 

Fonte: The Star Wars Show