terminator 6

Si era già accennato al fatto che Terminator 6, prossimo alla produzione, sarebbe stato un sequel del secondo film del franchise e che James Cameron aveva finalmente ripreso possesso della saga, desiderando adesso mettere ordine nella confusione creata nel corso degli anni da film poco riusciti.

 

Il film, che arriverà al cinema il prossimo 26 luglio 2019 come riferisce Variety, sarà diretto da Tim Miller e Cameron ha spiegato in che modo la storia ricucirà insieme il franchise nel futuro:

“Si tratta di una continuazione della storia di Terminator 1 e 2. Faremo finta che gli altri film siano stati solo brutti sogni. O magari una timeline alternativa, il che è possibile nel nostri multi-universo. E questa idea viene più che altro da Tim più che da ogni altro, sorprendentemente, perché io sono alquanto agnostico su dove siamo finiti. L’unico punto su cui mi sono impuntato e su cui ho insistito è stato che dovevamo reinventare e raccontare di nuovo la storia per un pubblico del XXI secolo.”

Considerato l’istinto per le storie di Cameron e i guizzi di regia di Miller, Terminator 6 sarà senza dubbio un’esperienza interessante per il pubblico.

Terminator 6 sarà un sequel de Il Giorno del Giudizio

Nel cast del film tornano Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton.

Sul ritorno di Schwarzy, Cameron in persona aveva spiegato che l’attore doveva ++superficiale del Terminator… e presumibilmente a un certo punto si trattava di una persona reale.”

Alla regia di Terminator 6 è stato confermato Tim Miller. Il film sarà un sequel del secondo capitolo e vedrà Linda Hamilton tornare nei panni dell’eroica Sarah Connor.