james mangold 2017

Il possibile accordo fra Disney e Fox, con la prima pronta ad acquistare i diritti cinematografici della seconda relativamente a film come Deadpool, Fantastici 4 e al franchise di X-Men, sembra non convincere James Mangold, regista di Wolverine – L’immortale e Logan.

Ospite di une evento speciale dedicato a Logan, che vedeva Hugh Jackman indossare per l’ultima volta i panni del Mutante, Mangold si è mostrato dubbioso sul futuro degli X-Men dopo l’eventuale fusione tra le due aziende (fusione che per molti porterebbe all’incontro tra Wolverine e i Vendicatori in Avengers 4, ma è solo una supposizione per ora). Questo il suo commento:

Una fusione vorrebbe dire meno film per la Fox, e questo sarebbe triste. Quando giri un film vietato ai minori di quattordici anni [Rated R], gli studios si adattano alla realtà e la realtà ci dice che non ci troviamo in un contesto alla ‘happy meal’. Non venderanno action figures, il merchandising è morto ancora prima di iniziare. E quando questo succede, significa che stai facendo un film per adulti“.

Wolverine: Hugh Jackman vuole vedere un nuovo attore nel MCU

Sacrosante parole. E se il pensiero di Mangold sembrerebbe rimarcare la sensazione non proprio ottimista di questa acquisizione da parte della Disney, i fan della Marvel sperano in un approccio meno negativo e nell’idea di vedere insieme sul grande schermo personaggi dei fumetti finora separati da diverse produzioni e distribuzioni.

Come andrà a finire la questione Disney-Fox? Voi cosa ne pensate? Condividete la teoria di James Mangold?

Fonte: Deadline