Aladdin

Nonostante lo scettiscismo generale riguardo la trasposizione live action di Aladdin, scetticismo in particolare legato al genio interpretato da Will Smith, il film diretto da Guy Ritchie ha guadagnato in tutto il mondo oltre un miliardo di dollari, diventando il re del box office estivo.

 

Ora la Disney sembra star valutando la possibilità di uno o più sequel cinematografici, i quali potrebbero essere influenzati dai sequel animati intitolati Il ritorno di Jafar e Aladdin e il re dei ladri.

Durante un’intervista, il produttore del film ha confermato che si sta considerando l’idea di realizzare un sequel al film campione di incassi, ma viene inoltre riportato che qualora questo dovesse prendere vita sarà basato su una storia originale, e non una trasposizione diretta dei sequel animati, i quali potrebbero tutt’al più essere un influenza narrativa.

“Eravamo concentrati sul realizzare il miglior film possibile. Se ci sarà un sequel, non sarà un diretto remake dei sequel animati, allo stesso modo di come questo nuovo Aladdin non è un diretto remake dell’originale. Abbiamo studiato il film animato inizialmente, cercando di capire cosa funzionasse e cosa dovesse essere riadattato, e se dovessimo realizzare un nuovo film adotteremo lo stesso processo. Ma prima di tutto sarebbe una storia nuova”.

Queste le parole con cui è stato descritto l’eventuale progetto, che per ora non è stato ancora confermato. Considerando inoltre che i due sequel animati non ebbero lo stesso successo del primo film, potrebbe essere un bene ricercare una storia nuova piuttosto che affidarsi ad una non completamente riuscita. Per questo è probabile che la Disney darà luce verde al progetto solo nel caso in cui venga presentata una storia davvero convincente, che possa replicare il successo del primo film.

In attesa di sapere quale sarà il futuro di Aladdin 2, vi ricordiamo che il film sarà prossimamente disponibile per l’home movie. Diretto da Guy Ritchie il film ha nel suo cast Navid Negahban, Billy Magnussen, Alan Tudyk, Naomi scott, Numar Acar e Will Smith nel ruolo del Genio.

Fonte: ScreenRant