ant-man and the wasp

Dopo la sua apparizione nel film Ant-Man and the Wasp, non si è più saputo nulla del personaggio Ghost, interpretato dall’attrice Hannah John-Kamen, che in quell’occasione ricopriva il ruolo di villain, salvo poi scoprire le sue reali intenzioni.

Intervistata da Yahoo Movies UK, l’attrice è tornata a parlare di quell’esperienza, affermando che molto probabilmente tornerà a ricoprire il ruolo. “Nel Marvel Cinematic Universe ti fanno firmare il contratto con il sangue. – ha dichiarato l’attrice – Tutto quello che posso dire è che Ghost non è morta.”

Il personaggio di Ghost è celebre per la sua capacità di smaterializzarsi e passare attraverso gli oggetti, divenendo un vero e proprio fantasma. Il potere le deriva da un esperimento quantico del padre, il quale rimase ucciso e causo l’instabilità molecolare della figlia.

Nel film il personaggio, aiutato poi da Ant-Man e Wasp, cercherà una cura alla propria malattia utilizzando l’energia quantica.

Ad oggi, tuttavia, la Marvel non ha ancora annunciato un terzo film dedicato ad Ant-Man, ma dopo il suo ruolo chiave in Avengers: Endgame, e le numerose richieste dei fan, c’è da aspettarsi che venga realizzato un nuovo capitolo che possa chiudere anche questa trilogia.

Ant-Man and the Wasp, nuovo capitolo del Marvel Cinematic Universe che vede Paul Rudd tornare protagonista di un suo film, nei panni di Scott Lang/Ant-Man, dopo la prima pellicola del 2016. Questa volta, da pari e co-protagonista, è affiancato da Evangeline Lilly che pure avevamo già visto nei panni di Hope Van Dyne e che questa volta indossa il costume e il titolo di Wasp ufficialmente.

Ant-Man and the Wasp vede inoltre il ritorno nel cast anche di Michael Peña e il premio Oscar Michael Douglas, insieme a Bobby CannavaleJudy GreerAbby Ryder FortsonTip T.I. Harris e David Dastmalchian. A loro si uniscono i candidati all’Oscar Michelle Pfeiffer  e Laurence Fishbourne, insieme con Hannah John-Kamen, Walton Goggins e Randall Park.

Fonte: ComicBookResource