Birds of Prey

Il film Birds of Prey, incentrato in particolare sul personaggio di Harley Quinn interpretato da Margot Robbie si è da poco mostrato attraverso alcuni test screening, dove il pubblico ha in particolare lodato la performance di Ewan McGregor nel ruolo di Black Mask, così come l’atmosfera cupa e violenta dell’intero film.

 

Ma sembrerebbe che non tutti siano contenti del risultato della pellicola. Stando a quanto riportano le fonti, i produttori della Warner Bros. non sembrano essere soddisfatti dell’attuale taglio del film, e avrebbero ordinato alcune riprese aggiuntive.

Inizialmente sembrava che queste servissero per ampliare alcune scene di combattimento, ma stando ad alcune indiscrezioni si tratterebbero di riprese atte a fornire il film di un grosso restyling. Tutto ciò non farà che preoccupare i fan, con il rischio di ritrovarsi nuovamente dinanzi a pasticci come quelli di Suicide Squad o Justice League.

In attesa di aggiornamenti, l’arrivo nelle sale del film sembra ad ogni modo essere confermato al febbraio 2020, dove a quel punto sarà possibile vedere se e quanto le nuove riprese hanno influito sulla riuscita generale del film.

Ricordiamo che Birds of Prey è diretto da Cathy Yan e scritto da Christina Hodson. Fanno parte del cast Margot Robbie, Mary Elizabeth Winstead, Jurnee Smollet-Bell, Rosie Perez, Chris Messina e Ewan McGregor.

Fonte: We Got This Covered