Captain Marvel

I fumetti di Kelly Sue DeConnick sono stati la maggiore fonte di ispirazione per l’adattamento cinematografico di Captain Marvel (da oggi nelle nostre sale), e la rilettura in chiave femminista dell’autrice presenta un aspetto fondamentale dei poteri dell’eroina che potrebbe rivelarsi utile per la trama di un eventuale, e quasi certo, sequel.

 

Ve ne avevamo già parlato in questo approfondimento, tuttavia è utile ricordare che tra le varie e incredibili abilità dell’eroina c’è anche quella di saper passare da un’epoca all’altra, e spesso questo si verifica in concomitanza con una forte esplosione. È ciò che accade nelle nuove storie della DeConnick, dove l’eroina prima si risveglia durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale in una località sconosciuta (e incontra i soldati dell’esercito giapponese), poi “vola” negli anni Sessanta insieme alla sua mentore Helen Cobb per recuperare un vecchio detrito di tecnologia Kree; proprio in questa seconda trama la donna viene esposta al potere dello psico-magnetrone e diventa lei stessa una supereroina come Captain Marvel.

Dunque la domanda sorge spontanea: il futuro di Carol Danvers potrebbe essere in realtà il suo passato? Il sequel potrebbe esplorare parti della sua vita che non abbiamo visto nel film risalenti agli anni del lavoro da pilota?

È interessante come prospettiva” ha dichiarato in un’intervista con Comicbook la regista Anna Boden, “perché il primissimo fumetto di Captain Marvel di Kelly Sue DeConnick che ho letto parlava dei viaggi nel tempo e del ritorno al passato, quasi come se fosse la riscrittura della sua origin story. D’altronde anche il film presenta alcuni elementi di questa trama…“.

Leggi la recensione di Captain Marvel

Nel fumetto intitolato “In Pursuit of Flight” è iniziata la rinascita editoriale del personaggio, seguito da “Down” che mostrava la squadra formata da Carol (vittima di una lesione al cervello che sta distruggendo i suoi poteri) insieme al nuovo Captain Marvel Monica Rambeau.

Insomma, è evidente che questi viaggi su e giù nel tempo siano un potenziale inesauribile di idee per il prossimo capitolo o addirittura di una trilogia che potrebbe seguire l’esito di Avengers: Endgame. Che ne pensate?

CORRELATI:

Vi ricordiamo che alla regia del film ci sono Anna Boden e Ryan Fleck.

Il cast ufficiale: Brie LarsonSamuel L. JacksonBen MendelsohnDjimon HounsouLee PaceLashana LynchGemma ChanAlgenis Perez SotoRune TemteMcKenna GraceClark GreggJude LawAnnette Bening.

La sinossi:

Basato sul personaggio dei fumetti Marvel apparso per la prima volta nel 1968, il film segue Carol Danvers mentre diventa uno degli eroi più potenti dell’universo. Quando la Terra viene coinvolta in una guerra galattica tra due razze aliene, è lì che l’eroina interverrà. Ambientato negli anni ’90, il cinecomic è un’avventura tutta nuova che racconterà un periodo inedito nella storia dell’universo cinematografico Marvel.

Captain Marvel: la descrizione delle due scene post credits [SPOILER]

Fonte: Comicbook