kevin feige

Con Star Wars: L’ascesa di Skywalker ci concluderà la “Skywalker Saga” e questo mette un grande punto interrogativo su quello che sarà la continuazione della saga, dopo. È stato, tuttavia, confermato che la mente del Marvel Cinematic Universe, Kevin Feige, sta cercando di produrre un’avventura ambientata in una Galassia lontana, lontana, notizia accolta con grande entusiasmo dai fan.

 

“Adoro quel mondo e adoro l’idea di esplorare nuovi personaggi e nuovi luoghi in quell’universo – ha detto Feige durante una recente intervista con THR – Ma questo è tutto ciò che si può dire per ora.”

Da queste poche parole, si può azzardare a dire che si tratterà di un racconto originale e non di una continuazione di qualsiasi altra storia vista fino a questo momento, ma il progetto è chiaramente ancora agli inizi e sappiamo che Feige è un professionista quando si tratta di mantenere segreti.

Gli è stato quindi chiesto del possibile effetto “stanchezza” del franchise di Star Wars ed è chiaro che non è un concetto con cui è d’accordo. “Beh, hanno girato circa cinque film in circa cinque anni e ha guadagnato oltre cinque miliardi di dollari – ha risposto – quindi penso che stiano andando bene con il franchise di Star Wars. E L’Ascesa di Skywalker mi sembra incredibile.” Il rapporto tra quantità di film e incasso è sicuramente un indice dell’attenzione che i fan hanno ancora verso la serie, ma l’interesse per il franchise sembra diminuire.

Ecco perché la Disney ora sta mettendo in pausa i film di Star Wars e torna a ragionare con più calma su quello che potrà essere il futuro del marchio. Avere Feige dalla loro parte potrebbe essere la mossa più intelligente ad oggi, e sarà interessante vedere come i suoi sforzi si uniranno alla fine a quelli della Disney.