Spider-Man: Un nuovo universo

Parte del materiale escluso dalla versione finale di Spider-Man: Un Nuovo Universo sarà inclusa negli extra dell’edizione homevideo del film d’animazione fresco vincitore del premio Oscar, e una delle scene tagliate vedeva Miles Morales allenarsi per diventare il perfetto Uomo Ragno guardando proprio un film di Spider-Man.

 

Ma non finisce qui: i piani originali dei registi prevedevano i cameo di due nomi illustri di Hollywood, Tom Cruise e James Cameron, che negli anni Ottanta erano stati associati ad un progetto mai realizzato su Peter Parker:

Tante cose sono state rimosse dal film per buone ragioni, e che allo stesso tempo ci danno un’idea del processo creativo e degli anni che hanno accompagnato la realizzazione. Ad esempio c’era una battuta di Doc Ock che faceva riferimento a Spider-Man 2 di Sam Raimi…E che dire di Tom Cruise e della versione alternativa dell’universo? Avevamo pensato che Miles, piuttosto che imparare ad essere Spider-Man leggendo i fumetti, si sarebbe allenato guardando i film. E in quella realtà esisteva una versione cinematografica di Spider-Man diretta da James Cameron con Tom Cruise nei panni di Peter.

Spider-Man: Un nuovo universo, la recensione

Spider-Man: Un Nuovo Universo racconta le vicende del teenager Miles Morales e delle infinite possibilità dello Ragno-Verso, dove più di una persona può indossare la maschera. Una visione fresca di un nuovo Universo Spider-Man con uno stile visivo innovativo e unico nel suo genere.

Il film è diretto da Bob Persichetti, Peter Ramsey, Rodney Rothman, con Shameik Moore e Jake Johnson. Uscita al cinema il 25 dicembre 2018. Durata 117 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia.

CORRELATE:

Il cast di doppiatori americano comprendere gli attori Shameik Moore, Jake Johnson, Mahershala Ali, Brian Tyree Henry, Lily Tomlin, Liev Schreiber, Luna Lauren Velez, Zoë Kravitz, Nicolas Cage.

A dirigere Spider-Man – Un nuovo universo sono ben tre registi, Bob Persichetti (sceneggiatore de Il piccolo principe), Peter Ramsey (Le 5 leggende) e Rodney Rothman, che ritroveremo prossimamente alla regia di un film live action, ovvero lo spin-off di 21, Jump Street. La sceneggiatura è di quest’ultimo insieme a Phil Lord (Piovono polpette, The Lego movie 1 e 2, 22 Jump Street), autore anche del soggetto. Il film è dedicato alla memoria di Steve Ditko, morto il 6 luglio 2018, e contiene l’ultimo cammeo vocale di Stan Lee. Nell’originale, Zoe Kravitz dà la voce a Mary Jane e Hailee Stanfield a Gwen Stacy.

Spider-Man: Un Nuovo Universo, svelato il cameo nascosto di Stan Lee

Fonte: Slash Film