Steve McQueen

È Indiewire ad annunciare il prossimo progetto di Steve McQueen, quest’anno nelle sale con Widows: il regista londinese dirigerà il documentario The Occupied City, ispirato al libro illustrato Atlas of an Occupied City. Amsterdam 1940-1945 curato da sua moglie Bianca Stigter.

Il testo originale segue le tracce della Seconda Guerra Mondiale nella città di Amsterdam guidando il lettore attraverso la capitale olandese durante l’occupazione.

A produrre il film saranno la stessa Stigter (che aveva già lavorato con il marito in Widows e 12 Anni Schiavo, prima vera incursione di McQueen nel genere documentaristico dopo diversi cortometraggi. Insieme a loro anche la casa di produzione olandese Family Affair Films e Lammas Park.

Widows – Eredità Criminale, recensione del film di Steve McQueen

L’ultimo lavoro di McQueen, Widows – Eredità Criminale (distribuito in Italia dalla 20th Century Fox) ha visto il regista tornare dietro la macchina da presa cinque anni dopo l’Oscar di 12 anni schiavo, traducendo sul grande schermo la sceneggiatura di Gyllian Flinn (Gone GirlDark Places), a sua volta ispirata alla serie televisiva Le vedove.

Nel cast della pellicola, uscita nelle sale lo scorso 16 novembre 2018, Viola DavisMichelle RodriguezElizabeth DebickiColin Farrell e Liam Neeson.

Il film racconta la storia di quattro donne che, dopo la morte dei rispettivi mariti  coinvolti nella stessa rapina, decideranno di regolare i conti con i loro assassini.

Fonte: Indiewire