Uscito nel 2005, Batman Begins è ancora un oggi argomento di accesa discussione tra i fan del Crociato di Gotham: sebbene non si tratti del capitolo migliore della trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, è stato sicuramente un ottimo apripista. Focalizzandosi in particolare sulle origini di Bruce Wayne, nel film abbiamo visto l’Uomo Pipistrello combattere contro il suo vecchio mentore Ra’s al Ghul, che nello scontro finale sul treno non uscirà vivo, dopo che Batman decide di non ucciderlo ma nemmeno di salvarlo, facendolo precipitare assieme ai vagoni.

Il finale del film è stato molto criticato dai fan, al punto da generare una curiosa teoria: quando Henri Ducard va incontro al suo destino, in realtà sapeva che sarebbe sopravvissuto risorgendo attraverso il fenomeno del Pozzo di Lazzaro. Adesso però, in una recente intervista con Collider, è stato proprio David S. Goyer, sceneggiatore di Batman Begins, a smentire la teoria in questione: “Penso che siano andati un po’ oltre con la lettura della cosa. Di sicuro, io e Chris non abbiamo mai discusso della cosa”. Goyer ha poi parlato dell’approccio che lui e Christopher hanno avuto nei confronti del personaggio di Batman, lasciando intendere che l’utilizzo del Pozzo di Lazzaro non si adattava all’universo che avevano creato.

“Se ci pensate, è stato un approccio abbastanza realistico”, ha spiegato lo sceneggiatore. “Penso che se avessimo introdotto qualcosa come il Pozzo di Lazzaro nella nostra storia… Non sto dicendo che non si può raccontare una bella storia utilizzando il Pozzo di Lazzaro, penso che si può… Semplicemente, non credo che il Pozzo di Lazzaro avrebbe legato con il nostro tipo di approccio a quel mondo.”

Le parole di David S. Goyer hanno perfettamente senso: se Ra’s al Ghul fosse tornato, sicuramente l’avremmo rivisto ne Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno, quando Talia al Ghul si unisce a Bane per mettere in ginocchio Batman e Gotham City. Voi cosa ne pensate di questa fan theory?

Il futuro di Batman sul grande schermo

Ricordiamo che le avventure del Crociato di Gotham vivranno in una nuova iterazione cinematografica grazie a The Batman, l’atteso film di Matt Reeves attualmente in fase di produzione, che vedrà Robert Pattinson interpretare l’Uomo Pipistrello. Nel cast anche Andy Serkis (Alfred), Colin Farrell (Pinguino), Zoe Kravitz (Catwoman), Jeffrey Wright (Jim Gordon), Paul Dano (Enigmista), John Turturro (Carmine Falcone), Peter Sarsgaard (Gil Colson) e Jayme Lawson (Bella Reál).