Michael Mann

Sono passati diversi anni ormai da quando abbiamo sentito parlare del biopic dedicato a Enzo Ferrari che sarà diretto da Michael Mann. All’epoca – parliamo del 2015! – il regista di Heat – La sfida e Collateral avrebbe dovuto girare il film a Modena per sei mesi, con il candidato all’Oscar Hugh Jackman scelto per interpretare il celebre imprenditore italiano (dopo che il premio Oscar Christian Bale aveva abbandonato il ruolo).

Adesso Deadline rivela che il progetto non è morto. Come spiegato dalla fonte, Michael Mann è tornato ufficialmente ad occuparsi del progetto, con l’intento di iniziare a girare nella primavera del 2021. Mann avrebbe già iniziato a pre-vendere i diritti di distribuzione del film al mercato virtuale di Cannes. Con Hugh Jackman ancora collegato al progetto, di recente Mann ha rimaneggiato la sceneggiatura scritta dal compianto Troy Kennedy (The Italian Job). 

STX si occuperà delle vendite internazionali del film e della distribuzione dello stesso nel Regno Unito e in Irlanda. Per quanto riguarda il restante mercato, nella giornata di domani Michael Mann terrà una presentazione virtuale del progetto dedicata ai potenziali compratori, tra i quali figurerebbero anche gli Amazon Studios. Il film si baserà sul libro di Brock Yates dal titolo “Enzo Ferrari: The Man, The Cars, The Races, The Machine“.

Le dichiarazioni di Michael Mann sul film dedicato a Enzo Ferrari

La pellicola, ambientata negli anni ’50, oltre a raccontare dell’ascesa del marchio Ferrari, dovrebbe focalizzarsi anche sul rapporto tra l’imprenditore ed un suo figlio illegittimo. Inoltre, nel film dovrebbe essere raccontata anche di una gara automobilistica tenutasi in Italia nel 1957, durante cui una Ferrari uscì dal tracciato e uccise ben 9 persone. Alla fonte, Michael Mann ha dichiarato: “In una storia come questa, il vero potere è racchiuso nelle vite emozionanti di queste persone, vite che si sono svolte in circostanze estreme. In più, abbiamo il potere esplosivo e la bellezza letale delle corse. È una storia con un forte dramma al centro: è per questo che desidero realizzare questo film da tanto tempo.”