Durante un intervento in occasione del podcast Team Deakins, Jake Gyllenhaal ha confermato che lui e Denis Villeneuve starebbero lavorando ad un nuovo progetto insieme. Il regista canadese e l’attore americano avevano già lavorato insieme in Prisoners e Enemy, entrambi usciti nel 2013.

 

Sul progetto non sono stati rivelati ancora dettagli, ma sappiamo che molto probabilmente sarà qualcosa a cui Villeneuve si dedicherà dopo aver terminato la lavorazione di Dune, l’attesissimo nuovo adattamento dell’omonimo romanzo di Frank Herbert che dovrebbe arrivare nelle sale a Dicembre.

Gyllenhaal ha anticipato questa nuova collaborazione con Villeneuve proprio mentre ricordava l’esperienza sul set di Enemy e il modo bizzarro in cui il regista è riuscito a coinvolgerlo nel progetto: “Denis mi disse che doveva fare questo film, ma non sapeva il perché. Ricordo solo che mi disse: ‘Devo realizzare questo film, e devo farlo con te. Posso trovare qualcun altro, ma non riesco a togliermi la tua immagine dalla testa’.”

L’attore ha poi aggiunto: “È qualcosa di molto raro… C’è qualcosa di nuovo a cui stiamo lavorando, e ancora oggi Denis mi scrive: ‘Non vedo l’ora di lavorare di nuovo con te’. E anche per me è così. Ci sono queste persone che incontri nella vita e con le quali hai semplicemente queste connessioni… quello fu l’inizio di questa connessione.”

Già in passato Villeneuve aveva dichiarato che dopo l’uscita di Dune avrebbe voluto dedicarsi ad un progetto più piccolo, qualcosa di molto più vicino a SicarioDopo aver lavorato a due grandi blockbuster (prima di Dune, aveva diretto Blade Runner 2049), potrebbe essere davvero interessante – oltre a vederlo dirigere nuovamente un attore come Gyllenhaal -, vederlo tornare in qualche modo alle origini e dedicarsi a progetti più piccoli ma non per questo meno ambiziosi. Non ci resta che attendere aggiornamenti in merito.

Fonte: IndieWire