justice league

Batman lotta contro un Parademone in un nuovo video dal backstage di Justice League con protagonisti due stuntman che interpretano rispettivamente il Crociato di Gotham e uno dei membri delle truppe utilizzate dal potente e malvagio Darkseid. Dopo che Zack Snyder ha deciso di abbandonare la produzione del film, Joss Whedon si è occupato delle riprese aggiuntive, modificando la storia con quasi 80 nuove pagine di sceneggiatura.

 

Nei due anni successivi all’uscita nelle sale di Justice League, dettagli e immagini di quella che è stata poi ribattezzata come #SnyderCut – ossia la versione del film com’era stata inizialmente pensata da Zack Snyder – sono arrivati online grazie alla condivisioni dello stesso regista attraverso il social Vero. Quanto rivelato da Snyder ha portato alla luce non soltanto un film con una storia, con un’azione ancora più viscerale e con dei toni molti diversi (per un totale di circa 3 ore e mezza di girato), ma anche un progetto dal quale sono stati tagliati diversi personaggi, tra cui Martian Manhunter e Atomo.

Grazie ad alcuni concept emersi tempo fa, abbiamo scoperto che nella versione del film ad opera di Snyder, Batman avrebbe esplorato i tunnel di Gotham e scoperto i bozzoli dei Parademoni necessari alla loro metamorfosi; una scena che a quanto pare è stata tagliata dal film perché ritenuta “troppo spaventosa”.

Adesso, abbiamo la possibilità di capire – a grandi linee – come sarebbe stata quella sequenza grazie ad un video emerso online che ci mostra una lotta tra due stuntman che “interpretano” Batman e un Parademone. Il video è stato diffuso attraverso il canale YouTube ufficiale di Freddy Bouciegues, coordinatore degli stuntman che ha lavorato al film. 

Potete vedere il video che ci mostra la preparazione alla scena di seguito:

LEGGI ANCHE – Justice League #SnyderCut: prima e dopo la resurrezione di Superman nelle nuove immagini

Nelle ultime settimane sono emersi ulteriori dettagli circa la lavorazione “travagliata” di Justice League, con Snyder che ha spiegato che i cambiamenti apportati in itinere sono stati causati da varie interferenze con lo studio:

“Partivamo con l’idea che una minoranza di persone non aveva amato Batman v Superman, e questo ha avuto un effetto anche sul film successivo. La mia versione originale del film, che avevo scritto insieme a Chris Terrio, non è mai stata girata. L’idea reale, difficile, e spaventosa, non è mai stata realizzata per le paure dello studio, e io e miei collaboratori eravamo insicuri proprio a causa della reazione scatenata da Batman v Superman […]

Sarebbe stata una lunga storia da raccontaresaremmo finiti in un futuro a distanza dove Darkseid conquistava la Terra e dove Superman cedeva all’equazione dell’anti vita. Alcuni membri della Justice League sopravvivevano in quel mondo combattendo, Batman rompeva il suo patto con Cyborg e Flash tornava indietro nel tempo per dire qualcosa a Bruce…

Fonte: ScreenRant