justice league

Zack Snyder ha confermato che Ray Porter ha girato tutte le sue scene come Darkseid nella versione di Justice League che non abbiamo mai visto sul grande schermo. Sappiamo infatti che la versione del film arrivata nelle sale nel Novembre del 2017 è assai diversa da quella che Snyder ha effettivamente realizzato e che i fan identificano oggi con il nome #SnyderCut.

 

Nel corso di questi due anni, l’attenzione nei confronti della #SnyderCut – che lo stesso regista ha ufficialmente ribattezzato Zack Snyder’s Justice League – è cresciuta in maniera esponenziale, non solo grazie al supporto dei fan che vorrebbe una release – in qualsiasi forma, digitale o home video – del film originale, ma anche grazie al supporto che i membri del cast – tra cui Ben Affleck e Gal Gadot – hanno espresso nei confronti di Snyder e allo stesso regista che ha alimentato la discussione condividendo attraverso il suo account Vero dettagli, immagini e storyboard della sua versione del film.

In uno degli ultimi aggiornamenti via Vero in merito alla #SnyderCut, il regista ha confermato che l’attore Ray Porter ha girato tutte le scene del film che lo vedevano impegnato nei panni di Darkseid, il villain supremo della DC, che sarebbe dovuto apparire in Justice League ma che alla fine non abbiamo mai visto (una volta che il progetto è passato nelle mani di Joss Whedon, il personaggio è stato sostituito con quello di Steppenwolf). Il regista ha anche confermato che il lavoro di Porter sul personaggio è stato realizzato attraverso l’utilizzo della motion capture. 

Snyder ha anche condiviso un’immagine inedita di Darkseid, tirando in ballo il personaggio di Ares interpretato da David Thewlis in Wonder Woman: “Uxas che elimina i difensori della Terra dall’Equazione dell’Anti-vita. Ti conviene stare attento David Thewlis!”, ha scritto il regista nella didascalia che ha accompagnato la foto.

LEGGI ANCHE – Justice League #SnyderCut: prima e dopo la resurrezione di Superman nelle nuove immagini

Nelle ultime settimane sono emersi ulteriori dettagli circa la lavorazione “travagliata” di Justice League, con Snyder che ha spiegato che i cambiamenti apportati in itinere sono stati causati da varie interferenze con lo studio:

“Partivamo con l’idea che una minoranza di persone non aveva amato Batman v Superman, e questo ha avuto un effetto anche sul film successivo. La mia versione originale del film, che avevo scritto insieme a Chris Terrio, non è mai stata girata. L’idea reale, difficile, e spaventosa, non è mai stata realizzata per le paure dello studio, e io e miei collaboratori eravamo insicuri proprio a causa della reazione scatenata da Batman v Superman […]

Sarebbe stata una lunga storia da raccontaresaremmo finiti in un futuro a distanza dove Darkseid conquistava la Terra e dove Superman cedeva all’equazione dell’anti vita. Alcuni membri della Justice League sopravvivevano in quel mondo combattendo, Batman rompeva il suo patto con Cyborg e Flash tornava indietro nel tempo per dire qualcosa a Bruce…

Fonte: ComicBookMovie