the suicide squad

Una recente intervista di John Cena sul suo ruolo in The Suicide Squad di James Gunn suggerisce che una teoria ipotizzata dai fan potrebbe avverarsi nel film in arrivo nelle sale nel 2021. Nonostante i due film saranno collegati, grazie alla presenza di alcuni personaggi già noti, The Suicide Squad non sarà un sequel diretto del film di David Ayer uscito nel 2016, ma piuttosto una sorta di reboot.

In origine, David Ayer avrebbe dovuto dirigere il sequel di Suicide Squad: il film sarebbe dovuto entrare in produzione nell’autunno del 2018, ma poi è stato cancellato. James Gunn, che in quel momento era stato temporaneamente licenziato dalla Disney e non era più coinvolto in Guardiani della Galassia Vol. 3, venne incaricato di scrivere e dirigere un nuovo film dedicato alla Squadra Suicida. La pellicola in questione vedrà il ritorno di alcuni dei personaggi/attori già apparsi nel film di Ayer, insieme ad un nutrito gruppo di new entry, tra le quali figura anche John Cena, wrestler e attore noto per aver recitato in pellicole quali Un disastro di ragazza, Le sorelle perfette e Bumblebee

In una recente intervista con Collider, è stato proprio John Cena – il cui ruolo nel film non è stato ancora rivelato – a parlare del film di Gunn, elogiandone la sceneggiatura. La parte più interessante e curiosa dell’intervista, però, è stato un piccolo dettaglio che il wrestler e attore si è lasciato sfuggire in merito alla struttura del film. Secondo una recente fan theory, ci saranno ben due team che andranno a comporre la Suicide Squad questa volta: un primo gruppo la cui maggioranza dei membri morirà più o meno all’inizio del film, durante una missione, e un secondo gruppo, con nuovi membri che andranno a rimpiazzare i deceduti, che verrà messo insieme successivamente, per cercare di fronteggiare ulteriori danni. Cena ha alimentato questa teoria mentre ha parlato della sceneggiatura del film, dichiarando: “Sono rimasto davvero sorpreso quando l’ho letta. Le prime 10 pagine costituiscono già il film in sé. È davvero, davvero speciale.”

In realtà, Gunn aveva già negato questa teoria dei fan in passato, ma le parole di Cena suggeriscono che la struttura del film riserverà inevitabilmente più di una sorpresa. Sarà davvero così? Nel film vedremo la Squadra Suicida sciogliersi e riformarsi?

LEGGI ANCHE – The Suicide Squad: quando vedremo le prime immagini del film?

Il cast ufficiale di The Suicide Squadcomprende i veterani Margot Robbie (Harley Quinn), Viola Davis (Amanda Waller), Joel Kinnaman (Rick Flag) e Jai Courtney (Captain Boomerang) insieme alle new entry Idris Elba, Michael Rooker, Peter Capaldi, Nathan Fillion, Sean Gunn, David Dastmalchian, Storm Reid, Taika Waititi e John Cena. Nel film reciteranno anche Pete Davidson, Juan Diego Botto, Joaquin Cosio, Flula Borg, Tinashe Kajese, Jennifer Holland, Julio Ruiz, Alice Braga, Steve Agee e Daniela Melchior.

Secondo le ultime indiscrezioni, Nathan Fillion dovrebbe interpretare Arm-Fall-Off-Boy, che i lettori dei fumetti ricorderanno come il criminale con la capacità di staccare i propri arti e usarli come armi, potere guadagnato grazie ad un elemento metallico antigravità. Altri nomi circolati nelle ultime settimane sono Ratcatcher e Peacemaker, ma i report segnalano che Sean Gunn potrebbe vestire i panni di Weasel e Flula Borg quelli di Javelin; Pete Davidson potrebbe interpretare Blackguard, mentre Michael Rooker Savant.

Fonte: ScreenRant