terminator 6

Linda Hamilton, che abbiamo visto di recente tornare negli iconici panni di Sarah Connor in Terminator: Destino Oscuro, spera di “aver chiuso con il personaggio”. Nonostante si tratti del ruolo che le ha regalato la fama internazionale, a quanto pare l’attrice non sarebbe disposta a tornare nuovamente a vestire i panni di uno dei personaggi femminili più forti e grintosi che il cinema fantascientifico abbia mai conosciuto.

In una recente intervista con THR, infatti, Linda Hamilton ha rivelato di non essere interessata a tornare nei panni di Sarah Connor per un eventuale nuovo film della saga di Terminator. A tal proposito, l’attrice ha spiegato: “Un prossimo eventuale film non dovrebbe essere un’impresa finanziaria ad alto rischio, ma sarei abbastanza felice di non tornare più. Quindi no, non sono fiduciosa, perché mi piacerebbe davvero aver chiuso col personaggio.”

Le parole di Linda Hamilton fanno chiaramente riferimento al flop di Terminator: Destino Oscuro: nonostante sia stato accolto in maniera generalmente positiva dalla critica, il film ha incassato circa 62 milioni di dollari in America e 198 milioni nel resto del mondo, per un totale di 261 milioni di dollari incassati a livello globale, a fronte di un budget superiore ai 185 milioni di dollari.

Visti anche i diversi problemi che ci sono stati durante la produzione del film tra il regista Tim Miller e il produttore James Cameron, la Paramount Pictures non ha ancora reso noti i suoi piani sul futuro della saga al cinema. Per ora, è molto probabile che il franchise di Terminator finisca nuovamente nel limbo, proprio come accaduto dopo l’uscita di Genisys nel 2015.

LEGGI ANCHE – Terminator: Destino Oscuro, recensione del film con Linda Hamilton