The Predator

Sarà Dan Trachtenberg, regista di 10 Cloverfield Lane, a dirgere il nuovo capitolo della saga di Predator, la celebre saga horrro/fantascientifica iniziata nel 1987 con l’omonimo film interpretato da Arnold Schwarzenegger. La notizia è stata riportata da Deadline.

Già lo scorso dicembre era stato riferito che Trachtenberg stava sviluppando un film per i 20th Century Studios intitolato Skulls, scritto da Patrick Aison e prodotto dallo storico produttore di franchise di Predator, John Davis. All’epoca si vociferava che Skulls avrebbe seguito la storia di una donna Comanche che si ribellava alle norme e alle tradizioni di genere per diventare una guerriera.

Ora, AVP Galaxy riporta che i due progetti – ossia Skulls e il nuovo film della saga di Predator – sono in realtà la stessa cosa. Apparentemente, “Predator 5 sarà ambientato nel passato (finalmente!). Si concentrerà sui nativi americani prima che i territori fossero presi dai coloni americani, con un cast delle Prime Nazioni”.

Questa non sarà la prima volta che il franchise esplora la cultura dei nativi americani, poiché in passato era già stato fatto dalla serie di fumetti (e dal romanzo) “Predator: Big Game”. È sicuramente una premessa interessante ed eccitante per il franchise cinematografico, soprattutto dopo l’insuccesso del riavvio del 2018, The Predator, diretto da Shane Black