The Batman

Il regista Christopher Nolan ha rivelato di non aver dato alcun consiglio a Robert Pattinson su Batman durante la produzione del suo ultimo film Tenet. Pattinson, che ha raggiunto la fama mondiale grazie al ruolo del vampiro Edward Cullen nel franchise di Twilight, ha trascorso la maggior parte degli ultimi dieci anni cercando di prendere le distanze da quei film.

Da Cosmopolis a Maps to the Stars (entrambi diretti da David Cronenberg), passando per Good Times, High Life e il più recente The Lighthouse, Robert Pattinson ha dimostrato in più di un’occasione di essere un attore dotato di un notevole talento. Ora che è riuscito a scrollarsi di dosso l’immagine di “idolo delle adolescenti”, Pattinson sta cercando nuovamente di farsi strada nel mondo dei grandi blockbuster, recitando prima in Tenet di Christopher Nolan e accettando poi il ruolo di Bruce Wayne nel nuovo cinecomic DC dedicato alle avventure del Crociato di Gotham, l’atteso The Batman, che sarà diretto da Matt Reeves.

Durante una recente intervista con CNA, è stato chiesto a Nolan se Pattison (che ha scoperto di essere stato scelto per il ruolo di Batman proprio durante le riprese di Tenet) gli abbia mai chiesto qualche consiglio in merito al personaggio. Nolan ha spiegato che Pattinson non gli ha mai chiesto nulla, e che durante le riprese del suo film c’è stato un “rispettoso silenzio” attorno alla vicenda. Ciononostante, il regista ha ammesso che smesso si è giocato sulla cosa durante le riprese e che una volta ha anche parlato con Pattinson della grossa sfida che lo attendeva.

“Di certo non mi ha chiesto alcun consiglio”, ha spiegato Christopher Nolan. “Abbiamo mantenuto un rispettoso silenzio sulla questione fino quasi alla fine delle riprese. Abbiamo solo detto un paio di cose e fatto un paio di battute. Abbiamo giusto parlato un po’ dei vari aspetti della vicenda e di ciò che avrebbe dovuto affrontare.”

Robert Pattinson e quel giusto mix di rabbia e ingenuità necessari al nuovo Batman

Considerato il passato di Nolan con Batman – la sua trilogia de Il cavaliere oscuro ha incassato quasi un miliardo di dollari al botteghino, con il finale della trilogia, Il cavaliere oscuro – Il ritorno, che è riuscito persino a battere quel record – è alquanto sorprendente scoprire che Pattinson non abbia approfittato della collaborazione con Nolan per cercare di ottenere qualche buon consiglio. Tuttavia, Nolan è noto per la sua natura misurata e riservata, e probabilmente non pensava che fosse appropriato mettere bocca nella produzione di qualcun altro.

Nonostante la mancanza di input da parte di Nolan sul personaggio, Robert Pattinson sembra essere molto a suo agio nel ruolo, come ha dimostrato anche il teaser ufficiale di The Batman, anche se è ancora presto per emettere un giudizio più completo. Data la sua giovane età, rispetto alla maggior parte degli attori che hanno interpretato il ruolo, Pattinson sembra incarnare la giusta combinazione di rabbia e ingenuità necessaria per portare sul grande schermo il Crociato di Gotham nel suo secondo anno da vigilante.