wonder woman 1984

Nonostante i numerosi ritardi causati dalla pandemia di Covid-19, Wonder Woman 1984 è finalmente pronto a fare il suo debutto sia nelle sale che su HBO Max il giorno di Natale. Manco poco e finalmente avremmo la possibilità di vedere – tra le altre cose – la guerriera Amazzone combattere contro il malvagio Maxwell Lord, un grande cattivo dei fumetti che ha rappresentato una minaccia per Diana Prince e la Justice League in più di un’occasione.

 

Durante un’intervista con Entertainment Weekly, la star dell’acclamata serie The Mandalorian, Pedro Pascal, ha parlato dell’opportunità di interpretare il cattivo e di averlo sempre considerato come un tipico cattivo ragazzo degli anni ’80. “In Wonder Woman 1984, sono Gal Gadot e Kristen Wiig a guidare l’azione. Io mi limito a gigioneggiare”, ha spiegato l’attore al sito. “Sto dando spettacolo!”. Durante l’intervista è emerso che Pascal si è persino ispirato a Nicolas Cage per una scena, elogiando la sceneggiatura per avergli fornito tutto ciò di cui aveva bisogno.

“Non dovevo prendere qualcosa e capire come mettere più carne al fuoco. Dovevo arrivare ad entrare nella pelle di ciò che mi veniva presentato”, ha spiegato l’attore confrontando la sua esperienza con la serie Narcos. “Per me, la Colombia era quasi il personaggio centrale, e poi mi è stato permesso di renderlo depressivo e di interpretare tonalmente quello che era il personaggio. E in questo caso, su Wonder Woman 1984, c’era così tanto da abbracciare piuttosto che inventare.”

“È stata un’incredibile gioia, ma anche una grande sfida, perché Patty Jenkins è una regista che ama gli attori e quando vede che può chiedere di più, lo fa senza problemi”, ha concluso Pascal. “E non c’è stato nessuno di meglio, nella mia esperienza, a cui dare di più.”

Wonder Woman 1984 uscirà il 25 Dicembre 2020 in America e il 14 Gennaio 2021 in Italia. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

L’ordine cronologico del personaggio di Diana Prince è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redivivo Steve Trevor) e Pedro Pascal (nei panni di Maxwell Lord).