Wonder Woman 1984

L’industria cinematografica non sta passando un bel periodo a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Probabilmente, fino a quando non sarà disponibile un vaccino, è improbabile che la situazione cambi. La pandemia ha avuto un effetto a dir poco devastante sulle uscite cinematografiche, con la maggior parte dei blockbuster più attesi della stagione che sono stati posticipati al prossimo anno.

 

A resistere, tuttavia, sembra essere ancora Wonder Woman 1984, l’atteso sequel diretto ancora una volta da Patty Jenkins, che vedrà il ritorno di Gal Gadot nei panni della guerriera amazzone. Il sequel, nonostante sia stato posticipato già tre volte (da Giugno ad Agosto e poi da Agosto a Ottobre), arriverà adesso nelle sale americane a Dicembre, salvo ovviamente imprevisti dell’ultimo minuto.

In una recente intervista con Reuters, Patty Jenkins ha parlato della possibilità che il sequel arrivi direttamente in streaming, saltando ufficialmente l’uscita in sala, come accaduto già a diversi titoli usciti quest’anno. Tuttavia, la regista ha escluso tale possibilità, dichiarando che Wonder Woman 1984 è sempre stato e sempre sarà un film concepito per l’esperienza sul grande schermo.

Patty Jenkins su Wonder Woman 1984: “Siamo favorevoli al 100% all’esperienza cinematografica.”

“Non si tratterà di un processo reversibile”, ha spiegato Jenkins. “Potremmo perdere il cinema e le sale per sempre. Potrebbe accadere quanto già successo all’industria musicale, in cui un intero settore è crollato e automaticamente ha smesso di essere redditizio. Credo che nessuno voglia vivere in un mondo in cui l’unico modo per far vedere un film ai tuoi figli è nel salotto di casa, senza un posto dove andare perché hai fissato un appuntamento. Spero davvero che saremo tra i primi a tornare e a riportare il cinema nella vita di tutti.”

In seguito all’intervista, Patty Jenkins ha ribadito via Twitter che la Warner Bros. non ha mai preso in considerazione l’idea di far uscire WW84 direttamente in streaming: “Un debutto in streaming non è stato mai preso in considerazione. Siamo favorevoli al 100% all’esperienza cinematografica per Wonder Woman 1984 e decisi a sostenere le nostre amate sale cinematografiche.”

Wonder Woman 1984 uscirà il 25 Dicembre 2020 in America e il 14 Gennaio 2021 in Italia. Il film è stato definito dal produttore Charles Roven un sequel “inusuale“, che poterà in scena lo stesso personaggio grazie al lavoro dello stesso team creativo e che seguirà gli eventi del precedente capitolo, ma che i fan non dovrebbero aspettarsi un seguito tradizionale definendolo “la prossima iterazione della supereroina”.

L’ordine cronologico del personaggio di Diana Prince è stato già rimescolato, essendo stata introdotta nell’era contemporanea di Batman v Superman: Dawn of Justice per poi tornare al vecchio secolo con Wonder Woman. Il sequel vedrà ancora Gal Gadot nei panni di Diana Prince opposta a Kristen Wiig, scelta per interpretare la villain Cheetah. Nel cast figureranno anche Chris Pine (volto del redivivo Steve Trevor) e Pedro Pascal (nei panni di Maxwell Lord).