Da quando è apparso nei panni di Drax nel MCU, Dave Bautista ha avuto la possibilità di recitare in moltissimi altri celebri blockbuster di Hollywood. È innegabile, quindi, che la fama dell’ex wrestler in qualità di attore sia dovuta essenzialmente al grande successo raggiunto con il franchise di Guardiani della Galassia.

In una recente intervista con IGN, Bautista ha parlato proprio di come il ruolo di Drax il Distruttore abbia stravolto totalmente la sua vita e la sua carriera, rivelando che prima dell’incredibile svolta ha dovuto affrontare dei periodi decisamente difficili. “Affinché le persone capiscano davvero quanto è cambiata la mia vita, devono sapere da dove vengo, cosa ho passato quando ero un wrestler, cosa mi sono lasciato alle spalle per avere una possibilità nel mondo della recitazione”, ha spiegato l’attore.

“Quando ho ottenuto il ruolo di Drax in Guardiani della Galassia, avevo lavorato a malapena nei tre anni precedenti. Mi ero lasciato alle spalle il wrestling e sarei potuto tornarci con la coda tra le gambe, ma sarei rimasto bloccato in un posto che non mi avrebbe mai permesso di andare oltre, quindi ho colto l’occasione”, ha aggiunto Bautista. “E poi, quando sono stato scelto per il ruolo di Drax, tutto è cambiato e non solo perché ero al verde. La mia casa era stata pignorata, non avevo più nulla. Ho dovuto vedere tutte le mie cose. Ho dovuto vendere qualsiasi bene acquistato nel periodo in cui facevo wrestling. Ho avuto problemi con l’IRS. Mi sentivo completamente perso.”

Il futuro di Dave Bautista nei panni di Drax

Di recente Dave Bautista, oltre ad aver specificato di essere ormai troppo “anziano” per poter continuare ad interpretare Drax, ha anche espresso la sua delusione per il modo in cui il personaggio è stato trattato sul grande schermo. Il suo più grande rammarico? Quello di non aver avuto la possibilità di esplorare il passato di Drax. La speranza è che Guardiani della Galassia Vol. 3, in cui ritroveremo Bautista nei panni del “Distruttore”, riesca a rendere giustizia al personaggio secondo le volontà del suo interprete…