colpi di scena Kylo Ren

Quentin Tarantino continua a essere impegnato nella promozione del romanzo basato su C’era una volta a Hollywood e in una recente intervista all’interno del podcast The Big Picture ha avuto modo di discutere dei progetti che aveva valutato dopo il flop al box office di Grindhouse. 

Tra questi c’è stato anche un remake di Rambo, progetto che secondo quanto raccontato da Tarantino sarebbe stato più fedele al romanzo “Primo sangue” di David Morrell che al film del 1982 con protagonista Sylvester Stallone. Tuttavia, il regista sembra essere ancora interessato alla cosa, e pare che abbia già in mente gli attori da coinvolgere nell’eventualità: si tratta di Adam Driver, che vorrebbe nei panni di John Rambo, e di Kurt Russell, al quale affiderebbe invece il ruolo del Colonnello Samuel Trautman.

“Se volessi realizzare un buon film, prenderei il romanzo di David Morrell e proverei a farne un nuovo adattamento. Non un remake del film con Sylvester Stallone, ma un nuovo adattamento del romanzo originale”, ha raccontato Tarantino.

“Kurt Russell interpreterebbe lo sceriffo Trautman, mentre Adam Driver avrebbe il ruolo Rambo. Ogni volta che lo leggo, mi rendo conto di quanto siano brillanti i dialoghi di Morrell e alla fine mi ritrovo sempre a leggerlo ad alta voce. Sarebbe incredibile. Per adesso, voglio concentrarmi su qualcosa che sia più di un buon film. Ma se si trattasse solo di fare un buon film, allora sceglierei di adattare quel romanzo.”

Per quanto riguarda il romanzo basato su C’era una volta a Hollywood, il libro è disponibile in Italia, in libreria e online, dallo scorso 1 luglio, edito da La nave di Teseo. Il romanzo espande la storia dei protagonisti Cliff Booth e Rick Dalton e include anche diverse scene e personaggi che non abbiamo visto al cinema.