Godzilla vs. Kong

Adam Wingard, regista dell’attesissimo Godzilla vs. Kong, ha paragonato l’arco narrativo del personaggio di Kong all’interno del MonsterVerse a Clint Eastwood. Il mostro atomico con l’alito di fuoco si è confrontato per la prima volta con la scimmia gigante di Skull Island ne Il trionfo di King Kong del 1962. Ora, i due titani combatteranno di nuovo all’interno di una nuova stravagante avventura piena zeppa di CGI, parte del rodato universo condiviso di Warner Bros. e Legendary.

 
 

In una recente intervista con Total Film (via GamesRadar), il regista Wingard ha anticipato un aspetto del personaggio di Kong che verrà messo in luce nel film e che potrebbe sorprendere i fan di lunga data dell’iconico mostro. Wingard ha infatti tracciato un interessante parallelismo tra l’arco del personaggio di Kong nel MonsterVerse e l’evoluzione  di Clint Eastwood all’interno del cinema western.

“Non vedo Kong come un semplice animale”, ha spiegato Wingard. “È come un pistolero, ma senza il tradizionale scontro a fuoco. È come il classico eroe d’azione sulla collina che non se la sta passando molto bene. Ho sempre guardato alla mia versione di Kong come ad un eroe del cinema degli anni ’70. Fondamentalmente, in Kong: Skull Island è come Clint Eastwood ne Il buono, il brutto e il cattivo. In Godzilla vs. Kong sarà invece come Clint Eastwood ne Gli spietati. Non ha più forza né pazienza. Non se la sta spassando. Ma quando l’azione chiama, è sempre pronto a farsi avanti e farsene carico!”

Kong ha fatto il suo rinnovato debutto sul grande schermo nel 2017 in Kong: Skull Island, mentre il suo avversario era già tornato a brillare al cinema nel Godzilla del 2014. Nel 2019 è uscito poi Godzilla: King of the Monsters, che ha visto l’alternarsi in scena di numerosi mostri del cinema classico giapponese. Dopo i risultati non proprio entusiasmanti al botteghino del film di Michael Dougherty, gli studi sperano che una nuova resa dei conti tra i due mostri più famosi della storia del cinema possa riaccedere l’interesse nei confronti del MonsterVerse. Tuttavia, a giudicare dalle reazioni al primo trailer (è diventato il più visto della Warner Bros. nelle prime 24 ore), sembra proprio che sarà così…

Tutto quello che sappiamo su Godzilla vs. Kong

Due leggende si scontrano in Godzilla vs. Kong: questi mitici avversari si affronteranno infatti in una spettacolare battaglia senza precedenti, con il destino del mondo in bilico. Kong e i suoi protettori intraprenderanno un viaggio pericoloso per trovare la sua vera casa, e con loro c’è Jia, una giovane ragazza orfana con la quale ha stretto un legame forte ed unico. Ma si troveranno inaspettatamente sul cammino di un Godzilla infuriato, che sta seminando distruzione in tutto il mondo. L’epico scontro tra i due titani, istigato da forze invisibili, è solo l’inizio del mistero che giace nel profondo della Terra.

Il film è interpretato da Alexander Skarsgård (“Big Little Lies”, “La tamburina”), Millie Bobby Brown (“Stranger Things”),  Rebecca Hall (“Christine”, “La genesi di Wonder Woman”), Brian Tyree Henry (“Joker”, “Spider-Man: Un nuovo universo”), Shun Oguri (“Weathering with You – La ragazza del tempo”), Eiza González (“Fast & Furious: Hobbs & Shaw”), Julian Dennison (“Deadpool 2”), con Kyle Chandler (“Godzilla II: King of the Monsters”) e Demián Bichir (“The Nun: La vocazione del male”, “The Hateful Eight”).