Nightwing

È passato un bel po’ di tempo dall’ultima volta che abbiamo sentito parlare del film su Nightwing in cantiere alla Warner Bros. ormai da anni. La maggior parte dei fan crede che il progetto sia ufficialmente caduto nel dimenticatoio, soprattutto da quando lo studio ha deciso di portare il DCEU in una direzione totalmente diversa. Tuttavia, sembra che ci sia ancora una speranza per il ritorno di Dick Grayson sul grande schermo.

Al progetto è sempre stato associato il regista Chris McKay (LEGO Batman – Il film), mentre la sceneggiatura avrebbe dovuto portare la firma di Bill Dubuque (The Accountant). In passato era stato lo stesso McKay a riferire che la WB aveva accantonato il progetto, ma ora il regista è tornato a riaccendere la speranza, rivelando di essere ancora interessato al film, che spera di poter girare davvero prima o poi.

“Spero che sia ancora una realtà. Spero che riusciremo ancora a fare quel film”, ha spiegato McKay in un’intervista con CinemaBlend in occasione della promozione del suo nuovo film La guerra di domani. “Per quanto mi riguarda, non è ancora perduto. Ovviamente hanno avuto altre priorità, hanno avuto altre sfide da affrontare. C’erano cose che dovevano fare e penso che finalmente abbiano trovato la loro strada, grazie ai loro recenti successi e alle cose che hanno in programma di fare.”

Poi ha aggiunto: “Penso che tutto ciò apra la porta ad un film di Nightwing. Ci sono diversi modi per farlo, al di là di quale universo potrebbe far parte. Nightwing potrebbe davvero essere un grande film, ricco di azione, molto emotivo. Magari dal punto di vista del budget non potrebbe essere paragonabile ad un progetto come La guerra di domani, ma dal punto di vista della portata e delle dimensioni, per quanto riguarda l’azione e il cuore, un film su Nightwing meriterebbe di essere realizzato.”

Sembra quindi che da parte di Chris McKay ci sia ancora tutta la volontà di realizzare un film su Nightwing. Resta da vedere se il progetto riceverà mai il via libera da parte della Warner Bros. Considerata la popolarità del personaggio, lo studio non potrebbe che trarre vantaggio da uno standalone a lui dedicato.