Scarlett Johansson Black-Widow-avengers
- Pubblicità -

Il co-regista di Avengers: Endgame Joe Russo si è espresso in maniera sfavorevole nei riguardi della Disney e di come lo Studio ha gestito la causa intentatagli da Scarlett Johansson a seguito dell’uscita in streaming di Black Widow.

- Pubblicità -

La candidata all’Oscar ha goduto di un incarico leggendario all’interno del Marvel Cinematic Universe, avendo debuttato come Natasha Romanoff/Black Widow in Iron Man 2 come personaggio secondario prima di diventare un personaggio principale a pieno titolo con The Avengers. Scarlett Johansson avrebbe continuato il suo ruolo di Vedova Nera in nove film nel MCU, percorso culminato nel 2021 con Black Widow, che racconta la sua storia di origine e funge da commiato per il personaggio dopo la sua morte in Avengers: Endgame.

Mentre la pandemia di COVID-19 chiudeva i cinema di tutto il mondo, la Disney ha deciso, per Black Widow, di optare per un’uscita simultanea nelle sale e in streaming, cosa che ha spinto Scarlett Johansson a intentare una causa contro lo studio per violazione del contratto che le avrebbe impedito di ricevere ulteriori profitti al botteghino.

Scarlett Johansson e Disney Studios alla fine hanno raggiunto una risoluzione i cui dettagli non sono stati rivelati a settembre, con le due parti che avrebbero anche accettato di continuare a lavorare a un nuovo progetto top-secret dei Marvel Studios non legato a Black Widow.

Mentre parlava con Den of Geek del suo prossimo film Netflix The Grey Man, Joe Russo ha parlato della famigerata causa di Scarlett Johansson contro la Disney per Black Widow. Il regista di Avengers: Endgame ha criticato la Disney per la gestione della situazione e il trattamento riservato all’attrice stessa, definendolo “inquietante”.

“Non era davvero un modo appropriato per [Disney] di gestire quella situazione. È stato inquietante per noi artisti. Scarlett è una nostra buona amica e siamo rimasti scoraggiati da come è stata gestita. Siamo contenti che si sia risolto.”

La regia di Black Widow è stata affidata a Cate Shortland, seconda donna (dopo Anna Boden di Captain Marvel) a dirigere un titolo dell’universo cinematografico Marvel, mentre la sceneggiatura è stata riscritta nei mesi scorsi da Ned Benson (The Disappearance of Eleanor Rigby). Insieme a Scarlett Johansson ci saranno anche David HarbourFlorence Pugh e Rachel Weisz. Il film è arrivato nelle sale il 7 luglio e su Disney+ con Accesso Vip il 9 luglio.

In Black Widow, quando sorgerà una pericolosa cospirazione collegata al suo passato, Natasha Romanoff dovrà fare i conti con il lato più oscuro delle sue origini. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla pur di sconfiggerla, Natasha dovrà affrontare la sua storia in qualità di spia e le relazioni interrotte lasciate in sospeso anni prima che diventasse un membro degli Avengers.

- Pubblicità -