tessa thompson
- Pubblicità -

In un’intervista per The Wrap, Tessa Thompson ha raccontato che lei e Taika Waititi avrebbero adorato esplorare di più la bisessualità di Valchiria in Thor: Ragnarok. Sfortunatamente, l’attrice ha detto che non c’è molto tempo da dedicare a trame romantiche nei film Marvel, rendendo difficile esplorare la sessualità di Valchiria, con sua grande delusione.

- Pubblicità -
 

Tuttavia, Thompson suggerisce che Thor: Love and Thunder potrebbe essere “un po’ diverso” al riguardo, alludendo a una potenziale storia d’amore per Valchiria. Thompson chiarisce nella sua intervista che la rappresentazione LGBTQ+ ha ancora molta strada da fare e suggerisce ai fan di guardare ai fumetti per storie più queer.

“È totalmente eccitante. Parliamo così tanto di rappresentazione e ovviamente, in termini di comunità LGBTQIA, c’è ancora così tanto lavoro da fare. Ma se guardi i fumetti nel canone, ci sono così tanti personaggi queer! È difficile perché Taika [Waititi] e io avremmo voluto andare oltre, ma nel contesto dei film, non c’è tanto che possiamo fare”.

Thor: Love and Thunder

Thor: Love and Thunder è il titolo ufficiale del quarto capitolo sulle avventure del Dio del Tuono nel MCU, ma ad impugnare il Mjolnir stavolta sarà Jane Foster, interpretata di nuovo da Natalie Portman, come confermato sabato durante il panel dei Marvel Studios al Comic-Con. L’uscita nelle sale è fissata invece al 6 maggio 2022.

Taika Waititi tornerà alla regia di Thor: Love and Thunder, un film dei Marvel Studios dopo Thor: Ragnarokcosì come Chris Hemsworth e Tessa Thompson riprenderanno i rispettivi ruoli di Thor e Valchiria dopo l’ultima apparizione in Avengers: Endgame. Nel cast anche Christian Bale nei panni del villain Gorr il Macellatore di Dei, e Russell Crowe in quelli di Zeus. L’ispirazione del progetto arriva dal fumetto “The Mighty Thor”, descritto da Waititi come “la perfetta combinazione di emozioni, amore, tuono e storie appassionanti con la prima Thor femmina dell’universo“.

- Pubblicità -