Tom Holland ha spoilerato No Way Home alla protagonista di Ms. Marvel

-

La protagonista di Ms. Marvel Iman Vellani rivela che Tom Holland le ha spoilerato Spider-Man: No Way Home durante il loro primo incontro.

Conosciuta per le sue meticolose trame intrecciate, l’attuale fase dell’MCU è stata finora in fase di creazione di una varietà di punti di vista differenti. Forse uno dei film più importanti nello stabilire l’obiettivo della Fase 4 è stato Spider-Man: No Way Home, che ha avuto un enorme successo al botteghino dopo aver introdotto il concetto di multiverso. Dopo mesi di intense speculazioni da parte dei fan, il segreto peggio custodito di Hollywood è stato svelato e il film ha deliziato il pubblico con il ritorno degli Spider-Man precedenti, Andrew Garfield e Tobey Maguire.

In una recente intervista con Elite Daily, Vellani ha rivelato che Holland le ha fatto visita sul set mentre stava girando Ms. Marvel ad Atlanta poiché anche lui era impegnato nelle riprese di Spider-Man: No Way Home lì. Tuttavia, durante il loro primo incontro, Tom, da noto spoileratore seriale, non è riuscito a mantenere il segreto del suo film, “rovinando” a Iman parte di Ho Way Home:

“Ero mezza vestita, letteralmente un reggiseno e pantaloncini da motociclista, ero tipo, ‘Oh mio Dio. Sono mezza nuda in questo momento.’ Tom però è stato molto carino. Diceva: “Di cosa parla il tuo show?” Io rispondevo: “Di cosa tratta Spider-Man?”. E così mi ha mostrato una sua foto con Tobey Maguire! Capisco che siamo entrambi nella Marvel, ma non avevo bisogno di sapere quel dettaglio prima che accadesse!”

La nuova arrivata Iman Vellani ha ottenuto il ruolo della protagonista dopo un’ampia ricerca da parte dei Marvel Studios. È affiancata dal volto fresco Saagar Shaikh nei panni del fratello maggiore Aamir, Mohan Kapur (la serie Disney Plus Hotstar “Crime Next Door”) e Zenobia Shroff (“The Big Sick”) nei panni dei suoi genitori Muneeba e Yusuf, Matt Lintz (“The Walking Dead”) nei panni del suo migliore amico Bruno e Aramis Knight (“Into the Badlands”) nei panni del vigilante noto come Red Dagger.

Con il sottofondo di “Blinding Lights” di The Weeknd, il trailer inizia con Kamala nell’ufficio del consulente di orientamento del liceo, mentre sullo schermo compaiono scarabocchi di fumetti, cuori e corna da diavolo. Kamala è etichettata come la tipica nerd dei supereroi che sogna ad occhi aperti, ma a un certo punto ottiene strani poteri cosmici, come la capacità di lanciare esplosioni di energia e creare trampolini luminosi per camminare nell’aria. Più avanti nel trailer, ottiene un costume rosso e blu fedele ai fumetti e lancia alcuni pugni cosmici con un pugno gigante e luminoso.

Bisha K. Ali (Quattro matrimoni e un funerale di Hulu) è produttore esecutivo e sceneggiatore capo, e la prima stagione di sei episodi è stata diretta da Sharmeen Obaid-Chinoy (il regista premio Oscar dei cortometraggi documentari “Saving Face” e “A Girl in the River: The Price of Forgiveness”), Meera Menon (“For All Mankind”), e Adil El Arbi e Bilall Fallah (“Bad Boys for Live”).

La Marvel ha inizialmente annunciato Ms. Marvel sarebbe stato presentato in anteprima alla fine del 2021, ma dopo che la pandemia ha inondato il calendario con altri nove film e serie nel Marvel Cinematic Universe, lo studio ha spostato la serie nell’estate del 2022. Ciò pone anche la serie più vicina a The Marvels, il film sequel di Captain Marvel, che vedrà Vellani al fianco di Carol Danvers di Brie Larson e Monica Rambeau di Teyonah Parris (da “WandaVision“).

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

ALTRE STORIE

Resurrected spiegazione finale

Resurrected: la spiegazione del finale del film horror

Una tipologia di opere tanto recente quanto apprezzata è quella del screenlife film (o first person shot), in cui lo schermo cinematografico diventa lo...
- Pubblicità -