Aquaman e il Regno Perduto, confermato il taglio di alcuni personaggio DCEU

-

The Flash avrebbe dovuto sancire il ritorno di Michael Keaton nei panni del nuovo Batman del DCEU. Dopo aver concluso il lavoro su quel film, l’attore ha girato un ruolo secondario in Batgirl e un’apparizione cameo per Aquaman e il regno perduto. Alla fine, avrebbe anche dovuto recitare in un film di Batman Beyond e in Crisis on Infinite Earths.

Quei piani erano in evoluzione anche prima del lancio di DC Studios, e Batgirl è stato demolito nello stesso periodo in cui Ben Affleck è stato arruolato per sostituire Keaton come Crociato Incappucciato di Aquaman e il regno perduto. Inutile dire che queste idee hanno generato confusione, ma James Gunn e Peter Safran hanno tagliato tutto ciò che non rientrava nei loro piani per il DCU.

Adesso, un insider fidato ha condiviso l’informazione che né Keaton né Affleck sono presenti in Aquaman e il Regno Perduto. Non dovremmo essere sorpresi dal fatto che il DCU sta iniziando da zero con un nuovo Batman, il che significa che non c’è posto per nessuno dei due attori. Di conseguenza, The Flash segnerà l’ultima volta che vedremo uno di loro indossare il mantello e il cappuccio.

Tutto quello che c’è da sapere su Aquaman e il regno perduto

Jason Momoa è atteso di nuovo nei panni dell’eroe in Aquaman e il regno perduto, sequel del film che ha rilanciato in positivo le sorti dell’universo cinematografico DC. Nel sequel, diretto ancora una volta da James Wan (Insidious, The Conjuring), torneranno anche Patrick Wilson nei panni di Ocean Master, Amber Heard, che tornerà nei panni di Mera, Dolph Lundgren che sarà ancora una volta Re Nereus, il padre di Mera, e ancora Yahya Abdul-Mateen II nei panni di Black Manta, che abbiamo visto riapparire nella scena post-credit del primo film.

David Leslie Johnson-McGoldrick, collaboratore ricorrente di Wanscriverà la sceneggiatura del film, mentre il regista e Peter Safran saranno co-produttori. Aquaman e il regno perduto uscirà nelle sale americane il 21 dicembre 2023.

Chiara Guida
Chiara Guida
Laureata in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è una gionalista e si occupa di critica cinematografica. Co-fondatrice di Cinefilos.it, lavora come direttore della testata da quando è stata fondata, nel 2010. Dal 2017, data di pubblicazione del suo primo libro, è autrice di saggi critici sul cinema, attività che coniuga al lavoro al giornale.

Articoli correlati

- Pubblicità -
 

IN EVIDENZA

ALTRE STORIE

- Pubblicità -