ATTENZIONE – L’articolo contiene spoiler su Black Panther!

black panther

 

Come ogni film della Marvel che si rispetti, Black Panther ha delle scene post credits. Due in particolare: la prima serve a concludere il film stesso; la seconda è un diretto collegamento con quello che vedremo nel film successivo, Avengers: Infinity War.

Nella prima, vediamo T’Challa, con Nakia e Okoye alle Nazioni Unite. Nel suo discorso ai membri dell’ONU, il re del Wakanda proclama di voler condividere, per il bene della pace trai popoli, le ricchezze della sua Nazione con tutto il mondo. Quando gli chiedono cosa mai possa offrire al mondo una nazione piccola e povera come il Wakanda, la scena si chiude su un beffardo sorriso del Re Guerriero.

Chiaramente, il Wakanda è la nazione tecnologicamente più avanzata del mondo e questo renderà, nel futuro del MCU, questa sua apertura decisiva per un cambiamento su scala globale. La domanda è, dunque, a quanto tempo di distanza dai fatti d Black Panther sarà ambientato Infinity War?

Quando Thanos arriverà sulla Terra troverà una situazione già solida nei confronti della tecnologia che il Wakanda ha messo a disposizione del mondo? O troverà una realtà ancora confusa da quello che sta accadendo, dalle possibilità del vibranio, e quindi avrà via facile?

La seconda scena post credits invece ci mostra Bucky Barnes, sveglio e apparentemente conscio della sua vera identità, sembra dunque che Shuri sia riuscita a rimuovere il lavaggio del cervello che l’Hydra aveva fatto a Barnes. Il personaggio non ha ancora il braccio, che con ogni probabilità gli verrà restituito perfezionato con la tecnologia wakandiana e Shuri è proprio la persona giusta nel posto giusto. Le parole della sorella del re “c’è ancora tanto da imparare” sono riferite proprio a una nuova protesi ultra tecnologica? Oppure si tratta del perfezionamento del lavoro sul cervello di Bucky?

Entrambe queste scene ci riconducono direttamente a Avengers: Infinity War in arrivo il 25 Aprile.

Black Panther recensione

CORRELATI:

Black Panther, la trama del film

Di seguito la prima sinossi del film: Black Panther segue T’Challa che, dopo gli eventi di Captain America Civil War, torna a casa, nell’isolata e tcnologicamente ultra avanzata nazione africana, Wakanda, per prendere il suo posto in qualità di nuovo re. Tuttavia, un vecchio nemico ricompare sui radar e il doppio ruolo di T’Challa di sovrano e di Black Panther è messo alla prova, quando viene trascinato in un conflitto che mette l’intero fato di Wakanda e del mondo in pericolo.

Ryan Coogler scriverà e dirigerà Black Panther che seguirà la storia di T’Challa, il re guerriero di Wakanda, da dove era stata interrotta in Captain America Civil War.

Non è ancora chiaro quali altri personaggi parteciperanno alla storia, anche se sembra una buona possibilità che nel film ci sia anche Ulysses Klaw, che ha esordito in Avengers Age of Ultron con il volto di Andy Serkis. Inoltre sembra ci possa essere spazio anche per Everett Ross, visto sempre in Civil War con il volto di Martin Freeman.

Chadwick Boseman interpreta il protagonista, T’Challa, già visto in Captain America Civil War. Nei ruoli principali del film ci saranno, oltre a Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’O, Danai Gurira, Martin Freeman, Daniel Kaluuya, Angela Basset, Forest Whitaker e Andy Serkis. Nei ruoli di comprimari compariranno invece Letitia Wright, Winston Duke, Florence Kasumba, Sterling K. Brown e John Kani.

Black Panther trailer ufficiale