Chris Pratt e Zoe Saldana hanno rotto il silenzio sulla faccenda James Gunn.

 
 

Tre giorni fa la notizia del licenziamento di Gunn da parte della Disney ha sconvolto il popolo di internet e messo in discussione il futuro del franchise dei Guardiani della Galassia, di cui Gunn stava sviluppando il terzo film.

Le motivazioni che hanno causato tale decisione al vertice della Casa di Topolino sono state attribuite a una serie di tweet che Gunn aveva affidato alla rete circa dieci anni fa, cinguettii insensibili, profondamente stupidi, frasi scritte con il solo scopo di provocare reazioni sgradevoli.

James Gunn licenziato dalla Disney

Subito sono arrivati i messaggi di Dave Bautista e del fratello Sean, diramati tramite social network, ed è a questi mezzi di comunicazione rapida che si sono affidati nelle ultime ore anche Chris Pratt e Zoe Saldana, due membri fondamentali del cast di Guardiani della Galassia che hanno lavorato con Gunn ai primi due capitoli.

Bustista nei giorni scorsi ha scritto su Twitter“Avrò altro da dire in merito ma per ora tutto ciò che dirò è questo… James Gunn è una delle persone più amorevoli, premurose e di indole buona che abbia mai incontrato. È più che gentile e si prende cura profondamente delle persone e degli animali. Ha commesso degli errori. Noi tutti abbiamo commesso degli errori. NON sono d’accordo con quello che gli sta succedendo.”

Aspetteremo di capire come si svilupperà la faccenda e in che modo i Marvel Studios continueranno a lavorare a Guardiani della Galassia Vol. 3, il film dal quale Gunn è stato rimosso.