deadpool 2

Come ogni film di supereroi che si rispetti, anche Deadpool 2 ha la sua scena post credits, anzi sul modello MCU, ne ha una mid credits, dopo i crediti principali, e una post-credits, una scena che viene proiettata al cinema dopo tutti i titoli di coda.

Se la prima vede Testata Mutante Negasonica Ninja aggiustare il congegno per i viaggi nel tempo di Cable, la seconda vede Wade Wilson utilizzare il congegno per “aggiustare” le time line. 

 

Per prima cosa vediamo Wade che salva Vanessa, arginando così la prima tragica e inaspettata morte nel film, in un secondo momento invece lo vediamo salvare Peter, l’uomo cicciottello che si unisce alla X-Force pur senza avere poteri speciali.

Le ultime due sequenze dell’articolata scena invece vedono delle esilaranti correzioni del passato cinematografico di Ryan Reynolds. La prima è quella relativa a X-Men Le Origini: Wolverine. Deadpool arriva nel momento esatto in cui entra in campo il “primo Deadpool” e lo uccide. La seconda vede nientemento che Ryan Reynolds in persona leggere soddisfatto il copione di Lanterna Verde. Prima che l’attore possa alzare il telefono e dire di sì al suo agente per interpretare Hal Jordan, Wade lo uccide, impedendo così al peggior film della DC mai realizzato di venire alla luce.

Deadpool 2, recensione del film con Ryan Reynolds

Dopo essere sopravvissuto a un quasi fatale attacco di mucche, uno chef sfigurato che lavora in una cafetteria (Wade Wilson) lotta con il suo sogno di diventare il barista più sexy di Mayberry mentre impara a scendere a patti con il fatto che ha perso il senso del gusto.

Cercando di riconquistare la sua spezia per la vita, così come un condensatore di flusso, Wade deve combattere i ninja, la yakuza e un branco di cani sessualmente aggressivi, mentre viaggia in giro per il mondo per scoprire l’importanza della famiglia, dell’amicizia e del sapore. Un nuovo gusto per l’avventura e per ottenere l’ambito titolo di tazza di caffè del World’s Best Lover.

Diretto da David LeitchDeadpool 2 vede Ryan Reynolds tornare nei pani del Mercenario Chiacchierone della MarvelZazie Beetz è Domino, Josh Brolin è invece Cable.