Halloween

A seguito della presentazione ufficiale di Halloween al Toronto Film Festival, si diffondono sul web le prime reazioni al film che segna il ritorno di Michael Myers. Stando alla stampa straniera, il film è un vero e proprio omaggio all’originale film di John Carpenter, un’ode a uno dei più famosi serial killer dell’universo cinematografico pop.

 
 

Ecco alcuni commenti dall’estero:

Perri Nemiroff – Collider

#Halloween è feroce! Mi è piaciuta la continuazione della storia di Laurie, ma la forza del film è la corsa selvaggia di Michael verso l’omicidio e la sua casualità. Splendidamente girato, colpisce il centro e regala sangue e risate. È il pacchetto completo.

Emma Stefansky – Vanity Fair

Halloween è Il Risveglio della Forza della saga di Halloween: tutto quello che ti aspetti, più alcune cose nuove, altre stupide, alcune cose deliziosamente remixate. Sicuramente la migliore esperienza fino a questo momento durante una proiezione # TIFF18

Chris Evangelista – Slash Film

C’è un’intera sottotrama in questo film che è TERRIBILE e dovrebbe essere stata tagliata. Per fortuna, tutto il resto è un’esplosione assoluta. Brutale, spaventoso e sì, divertente.

Joel Meares – Rotten Tomatoes

Sono sempre stato facilmente coinvolto nei film di Halloween ma questa volta hanno fatto centro. Qualcuno avrà da obbiettare qualcosa – forse il film è troppo divertente, e una piccola svolta finale potrebbe essere eccessiva – ma è spaventosissimo e ha i livelli di fan service de Il Risveglio della Forza.

Matt Jacobs – The Huffington Post

Il nuovo Halloween ha una sequenza così uguale all’originale da bastare a vendere l’intero film. Fortunatamente, non è necessario. È un’esplosione assoluta.

Jamie Lee Curtis torna all’iconico ruolo di Laurie Strode, che giunge allo scontro finale con Michael Myers, l’uomo mascherato che le ha dato la caccia da quando era sfuggita per un soffio alla carneficina della notte di Halloween avvenuta quattro decenni prima.

Il Maestro dell’horror John Carpenter è produttore esecutivo e consulente creativo di questo capitolo, e unisce le forze con il produttore leader della cinematografia horror contemporanea, Jason Blum (Get Out, Split, The Purge, Paranormal Activity). Ispirato da un classico di Carpenter, i registi David Gordon Green e Danny McBride hanno creato una storia che apre una nuova strada rispetto agli eventi del film-pietra miliare del 1978, e Green ne firma anche la regia.

Halloween, la recensione del film di David Gordon Green