lupita nyong'o

Nuovo progetto per la star di Black Panther e 12 anni schiavo Lupita Nyong’o: l’attrice ha infatti firmato per recitare in Born A Crime, pellicola che porterà sul grande schermo le memorie di Trevor Noah. A confermare la notizia è Deadline.

 
 

Il libro, pubblicato nel 2016 con il titolo Born A Crime: Stories from a South African Childhood, raccoglie i ricordi d’infanzia del presentatore di The Daily Show sotto forma di autobiografia.

Nel film la Nyong’o vestirà i panni della madre di Noah, Patricia, figura fondamentale per la formazione e l’educazione del figlio durante i primi anni di vita. La donna fu vittima di una grave aggressione nel 2009, colpita alla testa dal suo patrigno, ma sopravvisse miracolosamente.

Black Panther: intervista a Lupita Nyong’o e Danai Gurira

Quello di Born A Crime si aggiunge alla già ricca lista di progetti futuri per l’attrice premio oscar, che comprende anche la commedia zombie Little Monsters di Abe Forsythe e Americanah, adattamento cinematografico del romanzo di Chimamanda Ngozi Adichie.

Lupita Nyong’o è attualmente nelle sale con Black Panther, cinecomic dei Marvel Studios, nel ruolo di Nakia.

Lupita Nyong’o sulle donne di Black Panther, “complici e non rivali”

Fonte: Deadline