Mowgli

Sarà Netflix a distribuire sulla sua piattaforma streaming Mowgli – Il figlio della giungla, nuovo adattamento in chiave apparentemente più fedele al romanzo de Il Libro della Giungla della Disney, già portato sullo schermo in live action lo scorso anno.

 
 

La compagnia ha acquistato i diritti di distribuzione dalla Warner Bros., facendo così slittare l’uscita prevista per il 19 ottobre 2018 al prossimo anno.

Queste le dichiarazioni del regista Andy Serkis:

Ciò che mi entusiasma di più è il modo di pensare di Netflix, sempre in avanti, che si sposava con il modo anche abbiamo di presentare il film e il suo messaggio. Hanno compreso che questo è un adattamento più dark, non pensato per i ragazzini, con una  violenza tra animali mai gratuita, ma che esiste ed è lì. Questo modo di distribuire il film ci consente allora di farlo vedere senza compromessi.

Mowgli – il figlio della giungla: il trailer italiano

Il divieto per i bambini più piccoli di 13 anni sembra un controsenso per una storia che siamo abituati a considerare per bimbi piccoli, ma Andy Serkis ha spiegato che il suo approccio è molto adulto, soprattutto perché il film contiene “immagini sanguinose” e un Baloo molto diverso, oscuro, lo definisce il regista.

Mowgli – Il figlio della giungla arriverà al cinema il 19 ottobre 2018. Il Libro della Giungla è stato scritto da Callie Kloves e co-prodotto da Serkis e lo sceneggiatore di Harry Potter Steve Kloves. Nel cast Freida PintoMatthew Rhys e Rohan Chand, mentre Christian Bale, Cate Blanchett, Benedict Cumberbatch, Jack Reynor e Tom Hollander presteranno i loro movimenti, con la performance capture, agli animali del film. Andy Serkis inoltre interpreterà anche Baloo.

Mowgli – Il figlio della giungla, recensione del film di Andy Serkis

Fonte: Deadline