The Predator

Sembra che sia stato girato un finale alternativo per The Predator, che avrebbe legato ulteriormente il film e il franchise al mondo di Alien. Il responsabile degli effetti speciali del film, Yuri Everson, ha condiviso una foto su Instagram indicando che è stato girato un finale alternativo con un cameo dell’eroina dei film di Alien, Ellen Ripley, interpretata da Sigourney Weaver.

 

Il finale è stato girato ma poi scartato e prevedeva che Ripley, interpretata dalla stuntwoman Breanna Watkins, sarebbe dovuta comparire alla fine del film indossando un apparato di respirazione a forma di un facehugger.

Da un punto di vista temporale, questo finale non ha molto senso, anche se è risaputo che i due franchise condividono lo stesso universo. Gli eventi di Alien con protagonista Ridley Scott si svolgono in un periodo completamente diverso, e la presenza di Ripley in The Predator la pone sulla Terra già adulta, molto prima della nascita del personaggio. A meno che non sia previsto un viaggio nel tempo, il regista Shane Black avrebbe avuto qualche spiegazione da dare, se avesse conservato quel finale.

Everson ha anche rivelato che il finale con Ripley era uno dei tre previsti per il film.

The Predator, la recensione del film di Shane Black

Diretto da Shane Black da una sceneggiatura che ha scritto con Fred Dekker, The Predator è interpretato da Boyd Holbrook, Trevate Rhodes, Jacob Tremblay, Keegan-Michael Key, Olivia Munn, Sterling K. Brown, Alfie Allen, Thomas Jane, Augusto Aguilera, Jake Busey e Yvonne Strahovski.