Dopo l’annuncio del presidente di giuria della prossima edizione, oggi si è svolta a Roma la conferenza di presentazione del programma della Fondazione Cinema per Roma del 2010, che culminerà con la V edizione del grande evento internazionale.

Susan Sarandon e Wes Anderson, Isabella Ragonese e Alba Rohrwacher, anteprime cinematografiche per il pubblico e per le scuole. La Fondazione Cinema per Roma inaugura nel 2010 un programma di attività che si svolgeranno durante tutto il corso dell’anno e che anticiperanno la quinta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (28 ottobre – 5 novembre).

 

L’elenco di nomi è invidiabile e rispecchia l’intento della Fondazione di mantenere alte le aspettative degli spettatori e fruitori dell’evento riguardo ai protagonisti nostrani e d’oltre oceano che solcheranno il red carpet del 2010.

Annuncio a noi particolarmente gradito è quello legato al “Viaggio nel cinema americano” che  da Febbraio ad Aprile tornerà a grande richiesta, e che consentirà ancora una volta al pubblico di confrontarsi direttamente con le grandi personalità a stelle e strisce,  vedendo e commendanto le sequenze dei film che li hanno resi famosi in tutto il mondo e che negli anni scorsi ha visto partecipare fra gli altri Tim Burton, Spike Lee, i fratelli Coen e David Lynch. Quest’anno, la Fondazione porterà a Roma tre figure di assoluto rilievo nel panorama cinematografico mondiale: Susan Sarandon, Paul Schrader e Wes Anderson. Altri nomi altrettanto importanti verranno poi annunciati successivamente. Un “grande” in particolare che il direttore della sezione Extra,  nonché amico di cinefilos Mario Sesti, non ha voluto rivelare perché non c’è ancora nulla di confermato. Noi incrociamo le dita fidandoci del suo parere.

A febbraio riprenderà inoltre “Aspettando il Festival”, il ciclo di appuntamenti che precede il Festival del Film e che porta nelle scuole registi ed attori per incontrare gli studenti. Quest’anno sono previsti sette incontri e verranno coinvolti licei ed istituti superiori di Roma, Firenze e Torino. Fra i nomi già confermati alcuni giovani attori italiani come Alba Rohrwacher, Isabella Ragonese, Michele Riondino e Cristiana Capotondi. L’evento è organizzato dalla Fondazione Cinema per Roma, Alice nella città (la sezione ragazzi del Festival), in collaborazione con Levi’s, il mensile Ciak, Toscana Film Commission. Tutti gli attori coinvolti nella nuova edizione di Aspettando il Festival renderanno omaggio a Ugo Tognazzi, per ricordare il ventennale della sua morte.

L’attività della Fondazione Cinema per Roma si arricchisce inoltre di un’ulteriore serie di appuntamenti. In occasione dell’uscita nelle sale dei film presentati alla scorsa edizione del Festival, verranno organizzate proiezioni in anteprima seguite dall’incontro con il regista. Dopo L’Uomo che verrà di Giorgio Diritti e Il Concerto di Radu Mihaileanu, a marzo sarà la volta di Il piccolo Nicolas e i suoi genitori. Il film, in occasione dell’uscita nelle sale il 2 aprile, sarà proiettato nelle scuole elementari di alcune città italiane fra cui Roma, Firenze, Bologna, Torino e Milano. L’iniziativa è realizzata dalla Fondazione Cinema per Roma in collaborazione con Alice nella città, Bim e Donzelli Editore. Poi sarà la volta di Brotherhood di Nicolo Donato, in concorso nella Selezione Ufficiale, premiato con il Marc’Aurelio d’Oro della Giuria al miglior film durante la scorsa edizione del Festival, e del documentario Sons of Cuba di Andrew Lang che ha ottenuto il Marc’Aurelio d’argento al miglior documentario nella sezione L’Altro Cinema | Extra.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

Viaggio nel cinema americano

* Sabato 27 febbraio, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, Susan Sarandon inaugurerà la nuova edizione di “Viaggio nel cinema americano”. Alle 21 l’attrice, premio Oscar per la sua interpretazione in Dead Man Walking, incontrerà il pubblico presso la Sala Petrassi.
* Lunedì 8 marzo (alle ore 21, Casa del Cinema), toccherà invece al regista e sceneggiatore Paul Schrader. Fra i suoi film più noti, va ricordato American Gigolò, che ha fatto conoscere agli appassionati il talento di Richard Gere.
* Lunedì 12 aprile alle 21, presso il Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica, salirà sul palco Wes Anderson, regista de I Tenenbaum, Le avventure acquatiche di Steve Zissou, Il treno per il Darjeeling.

Aspettando il Festival

* Lunedì 22 febbraio: Isabella Aragonese (Roma)
* Venerdì 26 febbraio: Michele Riondino (Roma)
* Mercoledì 10 marzo: Cristiana Capotondi (Firenze)