independent spirit awardsDavid piglia tutto: per questa edizone degli Independent Spirit Awards il film di O. Russell, Il Lato Positivo, si è portato a casa la maggioranza dei premi, regia, film, sceneggiatura, attrice protagonista. Il film, che anche questa sera gareggerà in otto categorie algi Oscar potrebbe fare il bis, mentre il delicato The Session si porta a casa due premi meritatissimi ai migliori attori: lui è John Hawkes, un protagonista eccezionale, lei è Helen Hunt, premiata nella categoria migliore attrice non protagonista ma che interpreta un ruo davvero importante per il film e offre una performance strepitosa. Sorpresa invece per il migliore attore non protagonista, il premio va a Matthew McConaughey per Magic Mike: è stato davvero importante questo premio, secondo chi scrive, per un attore che in un anno davvero speciale ha dato vita a due personaggi strabilianti (accanto al suo ruolo in Magic Mike si ricorda anche quello forse più bello in Killer Joe).

 
 

Premiato, peril miglior esordio, anche il bellissimo Noi Siamo Infinito, mentre quello che vorrebbe essere la grande sorpresa degli Oscar, Re della Terra Selvaggia, si è portato a casa il premio “solo” per la migliore fotografia.

Ecco l’elenco completo:

Miglior film: Il lato positivo – Silver Linings Playbook

Miglior regista: David O. Russell, Il lato positivo – Silver Linings Playbook

Miglior sceneggiatura: David O. Russell, Il lato positivo – Silver Linings Playbook

Miglior attrice protagonista: Jennifer Lawrence, Il lato positivo – Silver Linings Playbook

Miglior attore protagonista: John Hawkes, The Sessions

Miglior attrice non protagonista: Helen Hunt, The Sessions

Miglior attore non protagonista: Matthew McConaughey, Magic Mike

Miglior opera prima: Noi siamo infinito (The Perks of Being a Wallflower)

Miglior sceneggiatura d’esordio: Derek Connolly, Safety Not Guaranteed

John Cassavetes Awards: Middle of Nowhere

Miglior fotografia: Ben Richardson, Re della terra selvaggia (Beasts of the Southern Wild)

Miglior documentario: The Invisible War

Miglior film straniero: Amour

Piaget Producers Award: Stones in the Sun, Mynette Louie

Someone to Watch Award: Gimme the Loot, Adam Leon

Truer than Fiction Award: The Waiting Room, Peter Nicks

Premio Robert Altman: Starlet