Daisy Ridley
- Pubblicità -

Daisy Ridley è un’attrice britannica che ha studiato tanto per arrivare dove è arrivata. Conosciuta al mondo per il ruolo di Rey nella terza trilogia di Star Wars, Daisy è anche un’ottima cantante e ballerina. Occhi chiari, denti splendenti che si allargano sempre in un sorriso e voce dolce e suadente fanno di lei una delle attrici con una gran carriera che l’aspetta.

Ecco dieci cose che, forse, non sapevate di Daisy Ridley.

Daisy Ridley: film e carriera

 

1. Daisy Ridley è un’attrice britannica. Daisy Jazz Isobel Ridley è nata il 10 aprile 1992 a Westminster, Londra, figlia di Louise Fawker-Corbett e di Chris Ridley. Daisy è anche la più giovane di cinque sorelle, delle quali, due di loro sono sorellastre, figlie di una precedente relazione del padre. Il suo prozio era Arnold Ridley, un attore inglese. Daisy ha frequentato la Tring Park School for Performing Arts nell’Hertfordshire, dove ha praticato il musical teatrale, diplomandosi nel 2010, all’età di 18 anni. Al di là della recitazione, i suoi talenti si espandono nel balletto, nel jazz danzato, balli latino-americani e il tip tap. La sua tonalità vocale è il mezzo soprano, grazie al quale ha abilità nel jazz e nel cabaret.

2. Ha recitato in diversi noti film. All’inizio della sua carriera Daisy ha ottenuto ruoli in alcuni film piccoli film come Scawl, 100% Beef e Crossed Wire. Si è consacrata però in quel di Hollywood grazie al successo ottenuto con il ruolo di Rey nelle terza trilogia di Star Wars, iniziata nel 2015 con Star Wars: Il risveglio della forza. Daisy Ridley ha poi fatto parte del cast di Assassinio sull’Orient Express (2017) di Kenneth Branagh e successivamente ha recitato in Star Wars: Gli ultimi Jedi (2017), Ophelia (2018), Star Wars: L’ascesa di Skywalker (2019) e Chaos Walking (2021).

3. È anche doppiatrice. Oltre a comparire sul grande schermo, l’attrice si è cimentata anche nel doppiaggio, fornendo la sua voce per le versioni inglesi del film d’animazione giapponese Pioggia di ricordi (2016) e per il documentario La principessa e l’aquila (2016). Successivamente  presta la sua voce per il film Peter Rabbit (2018), interpretando il ruolo di Coda-Tonda, che riprende poi anche nel sequel Peter Rabbit 2 – Un birbante in fuga (2021). Ha poi doppiato il personaggio di Rey nelle serie animate Star Wars Rebels e Star Wars Force of Destiny.

Daisy Ridley in Star Wars

4. Daisy Ridley è stata scelta per il ruolo di Rey nel 2014. In quell’anno Daisy Ridley è stata scelta per interpretare Rey in Star Wars – Il risveglio della forza. La scelta di ingaggiare Daisy è venuta a J. J. Abrams, che ha voluto ripetere il principio di George Lucas, cioè il fatto di prendere e ingaggiare attori sconosciuti o semisconosciut per il ruoli principali, come era avvenuto per l’episodio IV, il primo Star Wars del 1977. Nell’ottobre 2015 è apparsa su una serie di francobolli prodotti dal servizio postale Royal Mail, con il personaggio di Rey raffigurato vicino a BB-8.

5. Daisy Ridley protagonista della terza trilogia. Il risveglio della forza ha dominato il botteghino per settimane, diventando uno dei film che ha incassato di più nel 2015, e consacrando Daisy come la vera e propria star del film. Dopo questo film, la sua carriera è in continua ascesa. Oltre ad aver prestato la voce a Lego Star Wars: Il risveglio della forza, Star Wars Forces of Destiny: Volume 1 e 2 e al video game Star Wars: Battlefront II, Daisy è stata ancora protagonista della saga in Star Wars: gli ultimi Jedi (2017). Dopo questo film ha prestato ancora la sua voce per Star Wars Forces of Destiny e la si vedrà presto nell’Episodio IX, previsto per il 2019.

daisy ridley

Daisy Ridley non è su instagram

6. Daisy Ridley odia i social media. In diverse interviste Daisy ha più volte definito i social media per niente sani per la salute mentale, danneggiando soprattutto quella dei teenagers. Secondo lei, il fatto di guardare continuamente immagini distorte di come dovrebbero essere è una follia. In realtà Daisy aveva un profilo ufficiale Instagram che però a disattivato da circa un paio di anni.

7. Daisy Ridley è stata criticata per aver sostenuto lo stop alla violenza. Il giorno dopo a quello in cui Jessica Alba aveva difeso le vittime di violenza armata che ha causato la morte di molte persone, tra cui molti giovani, Daisy ha realizzato un post riguardo l’argomento e richiamando l’attenzione sullo stop alla violenza. Con questo post Daisy è stata inondata di commenti, alcuni la lodavano, altri erano molto critici. Come conseguenza a questo, Daisy ha deciso di disattivare tutti i suoi account ufficiali, perciò non esistono canali ufficiali di Daisy Ridley né su Instagram, né su Twitter o Facebook.

Daisy Ridley: chi è il suo fidanzato

8. Ha una relazione con un collega. Da sempre molto riservata circa la sua vita personale, specialmente dopo aver cancellato tutti i suoi profili social, l’attrice non è però riuscita a nascondere la relazione che dal 2017 ha con un suo collega attore. Si tratta di Tom Bateman, conosciuto sul set di Assassinio sull’Orient Express. I due però sono molto attenti a non rivelare troppo della loro relazione, mantenendola dunque il più lontano possibile dai riflettori della celebrità.

Daisy Ridley è hot

9. È un’icona di sensualità. Da quando è diventata celebre grazie alla saga di Star Wars, la Ridley si è affermata come una delle attrici più belle e sensuali del panorama cinematografico odierno. Per molti è diventata una vera e propria icona di bellezza, che esula da certi canoni ormai stantii. Non sorprende dunque che l’attrice abbia posato anche come modella per alcune campagne pubblicitarie, con scatti che la ritraggono in tutta la sua bellezza.

Daisy Ridley: età e altezza dell’attrice

10. Daisy Ridley è nata a Londra, Inghilterra, il 10 aprile del 1992. L’attrice è alta complessivamente 170 centimetri.

Fonti: IMDb

- Pubblicità -