Eduardo Scarpetta film

La carriera dell’attore Eduardo Scarpetta è iniziata solo da qualche anno ma vanta già una serie di partecipazioni a film e progetti televisivi di grande importanza. Ruolo dopo ruolo l’interprete ha saputo distinguersi come vero e proprio mattatore, in grado di dar vita tanto al dramma quanto alla commedia. Ora che è divenuto particolarmente popolare a livello nazionale, lo si attende sempre più presente tanto sul piccolo quanto sul grande schermo, potendosi così affermare come uno dei volti più interessanti dell’attuale panorama cinematografico italiano.

Ecco 10 cose che non sai di Eduardo Scarpetta.

Eduardo Scarpetta: i film e la televisione

1. Ha recitato in alcuni celebri film per il cinema. La carriera dell’attore ha avuto nel 2018 con il film Capri-Revolution, presentato in concorso alla 75ª Mostra del Cinema di Venezia, dove interpreta Vincenzo. Questi è il fratello della protagonista, interpretata dall’attrice Marianna Fontana. Divenuto in breve uno dei nomi più ricercati del cinema italiano, questi è ora pronto a tornare al cinema con il nuovo film del regista Mario Martone, intitolato Qui rido io e con protagonista l’attore Toni Servillo. Attualmente, sempre per il cinema, è invece impegnato nelle riprese di La donna per me, dove reciterà accanto ad Alessandra Mastronardi e Stefano Fresi.

2. È noto in particolare per i suoi ruoli televisivi. Dopo aver debuttato sul grande schermo, l’attore ha avuto modo di raggiungere popolarità internazionale grazie alla serie L’amica geniale, con Ludovica Nasti Gaia Girace, dove interpreta Pasquale Peluso. Questi è uno dei personaggi principali, ricorrente tanto nella prima quanto nella seconda stagione. Sempre in televisione raggiunge il grande successo nel 2021 con il film Carosello Carosone, dove ottiene il ruolo del protagonista e recita accanto a Ludovica Martino. Ha così la possibilità di interpretare il celebre Renato Carosone, ottenendo ulteriori lodi da parte di critica e pubblico.

Eduardo Scarpetta: la sua famiglia

3. Appartiene ad una celebre famiglia di attori e drammaturghi. Come suggerisce il cognome, il giovane attore discende da una delle più note dinastie teatrali e attoriali di Napoli, ovvero quella degli Scarpetta. Questa ebbe inizio con l’omonimo Eduardo Scarpetta, celebre commediografo vissuto tra il 1853 e il 1925. Questi ebbe ben nove figli, tutti non riconosciuti. L’attore di Carosello Carosone discende proprio da questi, essendo figlio di Mario Scarpetta, nipote di Vincenzo Scarpetta, primogenito di Eduardo.

4. È legato ai celebri De Filippo. Il giovane attore può però vantare una lontana parentela anche con altri celebri interpreti della tradizione napoletana, considerati tra i più grandi di sempre. Si tratta dei De Filippo. Tutto nasce sempre da Eduardo Scarpetta, che tra i suoi figli ebbe anche Eduardo, Peppino e Titina, da lui però mai riconosciuti. Questi crebbero dunque assumendo il cognome della madre, intraprendendo però a loro volta il mestiere del padre. L’appartenenza a tali grandi nomi della recitazione napoletana non ha però mai rappresentato un peso per l’odierno Scarpetta, che ha costruito da sé la propria carriera, tra fatica e grandi successi.

Eduardo Scarpetta in L’amica geniale

5. Ha empatizzato molto con il suo personaggio. Prima di interpretare Carosone, Scarpetta è divenuto celebre per il ruolo di Pasquale Peluso nella serie televisiva L’amica geniale. Il suo personaggio, ricorrente nella prima stagione e tra i protagonisti della seconda, è il primogenito di Alfredo e Giuseppina, particolarmente interessato alla giustizia sociale e alla lotta contro i potenti. Scarpetta ha raccontato di aver particolarmente empatizzato con il personaggio, condividendo molti dei suoi ideali e del suo punto di vista sul mondo.

6. Non ha letto tutti i libri della serie. L’attore ha raccontato di non aver ancora completato la lettura dei quattro romanzi che compongono la serie di L’amica geniale. Questi sono L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta. Attualmente Scarpetta ha raccontato di aver letto soltanto i primi due, ma di sapere comunque quali risvolti futuri attendono il suo personaggio e come evolverà la storia.

Eduardo Scarpetta Carosone

Eduardo Scarpetta interpreta Renato Carosone

7. Ha interpretato il celebre cantante. Il ruolo che ha permesso all’attore di fare il salto di qualità è quello di Renato Carosone, il celebre cantante napoletano vissuto dal 1920 al 2001. Per poter comprendere e calarsi nei suoi panni, Scarpetta ha studiato a lungo la vita di questi, dai primi lavori in Africa sino al successo mondiale. In particolare, l’attore ha raccontato di aver trovato molte scelte di Carosone che si sente di condividere in pieno, con la decisione di lasciare le scene all’apice della popolarità. Grazie a tale approfondita ricerca l’attore ha potuto a tutti gli effetti diventare Carosone.

8. Si è esercitato nel canto e con il pianoforte. Per poter interpretare Renato Carosone nel modo migliore e più realistico possibile, l’attore si è esercitato per mesi con il pianoforte. Ha raccontato di aver incontrato molteplici difficoltà nell’esercitarsi con questo, ma è infine riuscito a raggiungere il livello richiestogli. Allo stesso tempo, ha dato sfoggio di grandi qualità canore. Scarpetta aveva infatti già studiato canto ai tempi della frequentazione al Centro Sperimentale, ma per poter interpretare le canzoni di Carosone ha deciso di avvalersi nuovamente del suo insegnante dell’epoca, così da poter infine registrare con la propria voce i brani da inserire nel film.

9. Ha avuto la benedizione del figlio di Carosone. Scarpetta ha raccontato di aver cercato di incontrare il figlio adottivo di Carosone, Pino. Sfortunatamente, data l’anzianità di questi e i pericoli generatisi con la pandemia, l’incontro non ha per ora potuto avere luogo. L’attore ha però saputo che Pino ha avuto modo di vedere il suo provino per la parte, ritrovando nella sua interpretazione tutta l’ironia e le qualità di cui il padre era dotato. Per Scarpetta si è così trattata di una vera e propria benedizione, che lo ha spinto a continuare nella sua ricerca.

Eduardo Scarpetta: età e Instagram

10. Eduardo Scarpetta è nato a Napoli, il 14 aprile del 1993. L’attore possiede inoltre un profilo personale sul social network Instagram, dove vanta ad oggi un totale di oltre 40 mila follower. Sul suo profilo è solito condividere tanto fotografie relative ai propri progetti da interprete, quanto immagini legate più alla sua vita al di fuori delle scene.

Fonte: IMDb