Mia Goth: 10 cose che non sai sull’attrice

-

L’attrice Mia Goth è una delle più interessanti interpreti della sua generazione oggi in attività. Scelta per recitare in film di particolare prestigio, la Goth ha poi piano piano compiuto scelte sempre più coraggiose, partecipando a progetti sperimentali che le hanno permesso di mettere in mostra tutto il suo talento. Con un volto difficilmente dimenticabile e un’evidente voglia di mettersi in gioco, la Goth è senza dubbio una delle personalità da tenere d’occhio da qui in avanti.

Ecco 10 cose che non sai di Mia Goth.

Mia Goth: i suoi film e le serie TV

1. Ha recitato in celebri film. L’attrice esordisce al cinema nel 2013 con il film NymphomaniacVol. II, per poi recitare in The Survivalist (2015), Everest (2015), La cura del benessere (2016), Marrowbone (2017) e Suspiria (2018), con Dakota Johnson. Dopo quest’ultimo film, che le conferisce maggiore popolarità, la Goth ha recitato in High Life (2018), Emma. (2020), con Anya Taylor-Joy, e Mayday (2021). Nel 2022 è tra le protagoniste di X – A Sexy Horror Story, dove interpreta due ruoli. Riprende poi uno di questi nel sequel/prequel Pearl, uscito nello stesso anno.

2. Ha scritto una sceneggiatura. Insieme al regista Ti West, che l’ha diretta in X – A Sexy Horror Story, l’attrice ha poi scritto la sceneggiatura del film Pearl, che la vede protagonista nei panni della Pearl del titolo, una giovane con l’ambizione di diventare una stella del cinema, il cui sogno si trasformerà però ben presto in un incubo. Per la Goth si è trattata della prima esperienza come sceneggiatrice, a conferma del fatto che tiene molto a questo progetto e alla storia del suo personaggio.

3. È una moderna scream queen. Scream queen, ovvero regina dell’urlo, è il termine con cui si identifica un’attrice che lavora prevalentemente in film horror e la cui popolarità deriva proprio dalle sue interpretazioni in tali opere. Celebri scream queen sono Jamie Lee Curtis, Neve Campbell e Sarah Michelle Gellar. Con ben 5 film di questo genere all’attivo (Marrowbone, La cura del benessere, Suspiria, X – A Sexy Horror Story, Pearl) e altri 2 in arrivo (Infinity Pool e MaXXXine), la Goth è ora considerata una vera e propria scream queen dei nostri giorni.

Mia-Goth-Suspiria

Mia Goth in Suspiria

4. È una delle protagoniste del film. In Suspiria, il film horror diretto da Luca Guadagnino, l’attrice ricopre il ruolo di Sara Simms, una delle ballerine della Markos Dance Company, che stringe una forte amicizia con Susie Bannion, la nuova arrivata nonché vera e propria protagonista del film. Nel corso di esso, ad ogni modo, anche il personaggio della Goth si rivela particolarmente importante. Interpretare Sara ha dunque permesso all’attrice di farsi notare e guadagnare una maggiore popolarità. È infatti stato questo film a dare una significativa svolta alla sua carriera.

Mia Goth in X – A Sexy Horror Story e Pearl

5. In X – A Sexy Horror Story ha interpretato due personaggi. Nel film slasher distribuito nel 2022, l’attrice interpreta sia la protagonista che l’antagonista. La prima è Maxine, una giovane aspirante attrice pornografica, mentre la seconda è invece l’anzia e misteriosa Pearl. Mentre per interpretare Maxine la Goth appare al naturale, per Pearl si è invece dovuta sottoporre a circa 10 ore di trucco, necessarie per permetterle di poter assumere le realistiche sembianze di una donna anziana. Nonostante si sia trattata di un’esperienza fisicamente molto impegnativa, per l’attrice si è trattato di uno dei set più stimolanti della sua carriera.

6. Ha studiato molto per costruire la storia di Pearl. Nel secondo capitolo della trilogia, Pearl, l’attrice riprende i panni dell’anziana donna vista in X – A Sexy Horror Story per raccontarne però la giovinezza durante gli anni della Seconda guerra mondiale. Collaborando alla sceneggiatura del film, la Goth si è preoccupata di fare molte ricerche su quel periodo, costruendo così una backstory che fosse in linea con quel periodo storico. Allo stesso modo, si è preparata al ruolo riguardando i film Che fine ha fatto Baby Jane? e Il mago di Oz.

Mia-Goth-Pearl

Mia Goth e Shia LaBeouf

7. Ha una figlia con il noto attore. L’attrice ha incontrato l’attore Shia LaBeouf durante le riprese di Nymphomaniac – Vol. II. A distanza di qualche anno, nell’ottobre del 2016, i due hanno dichiarato di essersi sposati a Las Vegas. Due giorni dopo, in realtà, un funzionario locale ha affermato che la coppia non era legalmente sposata, ma che era invece stata celebrata una cerimonia di impegno. Nel settembre 2018 è stato invece annunciato che la coppia si era separata e aveva chiesto il divorzio. A sorpresa, però, nel febbraio del 2022 hanno dichiarato di essere tornati insieme e di aspettare una figlia, nata poi nel marzo del 2022 con il nome Isabel.

Mia Goth non è su Instagram

8. Non è presente sul celebre social. A differenza di molti suoi colleghi, l’attrice ha scelto di non possedere un proprio profilo sul social network Instagram. La Goth ha infatti dichiarato di non apprezzare particolarmente questo tipo di piattaforme e di non esserne interessata, preferendo mantenere per sé aspetti della sua vita che altrimenti finirebbero alla mercé di tutti. I suoi fan possono però seguire alcune profili a lei dedicati, con foto e notizie sulle sue attività da attrice.

Mia Goth, le sue sopracciglia

9. È nota anche per le sue sopracciglia. La Goth, oltre che per il suo talento, è resa nota anche dal suo viso, reso particolare dal fatto che le sue sopracciglia risultano quasi invisibili. Sin dall’inizio della sua carriera l’attrice è infatti solita sfoggiare delle sopracciglia molto sottili e con un colorito molto pallido, che rendono difficile distinguerle sul volto. Una caratteristicha che sembra risaltare ancor di più gli occhi e modificare la fisionomia del volto. La Goth ha raccontato di aver sempre avuto le sopracciglia così come si possono vedere oggi e che inizialmente aveva difficoltà a farsele piacere. Con il tempo, però, sembra aver lanciato una vera e propria moda seguita da molti.

Mia Goth: età e altezza dell’attrice

10. Mia Goth è nata il 30 novembre del 1993 a Southwark, quartiere del borgo londinese omonimo, nella zona centrale di Londra. L’attrice è alta complessivamente 1,77 metri.

Fonte: IMDb

Gianmaria Cataldo
Gianmaria Cataldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema alla Sapienza di Roma, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dal 2018. Da quello stesso anno è critico cinematografico per Cinefilos.it, frequentando i principali festival cinematografici nazionali e internazionali. Parallelamente al lavoro per il giornale, scrive saggi critici e approfondimenti sul cinema.

Articoli correlati

- Pubblicità -

ALTRE STORIE

Dall'alto di una fredda torre Vanessa Scalera

Dall’alto di una fredda torre, la scelta di Vanessa Scalera ed...

Al cinema dal 13 giugno, distribuito da Lucky Red, la storia di Dall'alto di una fredda torre (qui la recensione) nasce sul palcoscenico del teatro,...
- Pubblicità -