Indicata come una delle attrici più promettenti degli anni Sessanta, Sharon Tate è tristemente ricordata per l’eccidio di Cielo Drive, nel quale perse la vita. Anche se breve, però, la sua filmografia vanta titoli particolarmente noti, come anche la collaborazione con importanti registi e attori. La Tate aveva infatti tutte le qualità per diventare una delle stelle più splendenti di Hollywood, dotata di carisma, fascino e talento.

Ecco 10 cose che non sai di Sharon Tate.

2Parte delle cose che non sai di Sharon Tate

Sharon Tate documentario
 

Sharon Tate e Dean Martin

5. Recitò con il celebre attore. Nel suo penultimo film, Missione compiuta stop. Bacioni Matt Helm, l’attrice ebbe modo di recitare accanto al celebre attore Dean Martin, interprete di numerosi film comici di grande successo. Il film in questione era il quarto ed ultimo episodio della serie cinematografica dedicata all’agente segreto Matt Helm. Qui la Tate interpretava Freya Carlson, che svolge il ruolo della maldestra ma affascinante guida di un ufficio turistico della Danimarca, dove Helm si è recato per risolvere un nuovo caso. La donna, nel corso del film, si rivelerà particolarmente utili ai fini della buona riuscita della missione.

Sharon Tate: la sua morte

4. Fu una delle vittime della famiglia Manson. L’8 agosto del 1969 l’attrice si trovava nella sua villa a Cielo Drive, in compagnia di alcuni amici. Era inoltre a sole due settimane dal parto del figlio concepito con il marito Polanski. Quella notte, le persone presenti nella villa vennero brutalmente assassinate dai membri della famiglia Manson, capitanata da Charles Manson. Il corpo dell’attrice, insieme a quello dei suoi amici, venne ritrovato il mattino dopo dalla cameriera della villa. La Tate era stata pugnalata un totale di 16 volte, di cui 5 di queste erano già di per sé mortali.

3. La sua storia sconvolse profondamente Hollywood. Non vi erano precedenti, nella storia di Hollywood, di un simile evento. La morte di Sharon Tate viene così indicato non solo come uno degli eventi che chiudono il decennio, ma anche come un vero e proprio momento di passaggio da un clima di spensieratezza ad uno di paura e tensione sociale. Ci vollero cinque mesi affinché la polizia riuscì a risalire alla famiglia Manson, arrestando i membri della banda colpevoli, i quali vennero da prima condannati a morte e poi all’ergastolo.

Sharon Tate: il documentario su di lei

2. Diversi documentari hanno raccontato la vicenda dell’attrice. L’evento colpì profondamente il mondo del cinema, che da subito cerco di partecipare allo svelamento della verità con numerose inchieste e documentari. Il più celebre tra tutti è quello intitolato Manson, del 1973, che venne candidato al premio Oscar come miglior documentario. All’interno di questo si ripercorre la storia della Tate, fino a giungere al suo terribile epilogo. Con filmati di repertorio e testimonianze, i registi cercarono di ricostruire l’accaduto e far luce su di esso.

Sharon Tate: età e altezza

1. Sharon Tate a nata a Dallas, in Texas, Stati Uniti, il 24 gennaio del 1943, ed è morta a Los Angeles, il 9 agosto del 1969, all’età di 26 anni. L’attrice era alta 168 centimetri.

Fonte: IMDb

Successivo