Captain America: gli indizi che dicono che Falcon (non Bucky) sarà il prossimo

5646

Ci sono sempre più indizi, nel Marvel Cinematic Universe, che indicano che sarà Falcon a raccogliere lo scudo di Captain America e di ereditarne il titolo, e non, come tutti si aspettavano, Bucky. Chris Evans ha completato le riprese di Avengers 4, e con questo ha esaurito il suo lungo contratto con lo studio. C’è una precisazione sempre importante da fare: con Evans va via dal MCU Steve Rogers, non Captain America, che in quanto maschera e simbolo, rimane nella squadra. Ma con l’assenza di Steve, chi prenderà il suo posto?

Nei fumetti sia Bucky Barnes che Sam Wilson raccolgono lo scudo, in momenti differenti, ma la scelta del MCU sembra stia prendendo una direzione precisa nei confronti di Falcon. Nei fumetti, il titolo di Capitan America è “ereditario”, passa da un eroe all’altro. Un certo numero di eroi hanno rivendicato il titolo di Captain America e alcuni hanno persino avuto la benedizione di Steve Rogers, raccogliendo lo scudo quando Rogers stesso non era più in grado di farlo.

Tutto ciò significa che, proprio come nei fumetti, l’imminente addio di Evans dal MCU non significa che non avremo un altro Capitano. E, fortunatamente per Marvel, ci sono due personaggi nell’entourage di Steve Rogers che hanno preso lo scudo nei fumetti. Ma quale dei due sarà? Di seguito le “prove” che fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte di Falcon!

6Lo sceneggiatore pensa che Bucky non dovrebbe diventare Captain America

 

Christopher Markus, co-sceneggiatore di Avengers: Infinity War, ha ammesso di non capire l’entusiasmo per l’idea che Bucky Barnes diventi Captain America. Ecco cosa ha detto: “Penso che Winter Soldier sia così fantastico che vale la pena conservarlo, perché sprecare il Soldato d’Inverno trasformandolo in Captain America?”.

È un commento interessante che suggerisce che alcuni dei principali realizzatori alla Marvel non si sentono a proprio agio con l’idea che Bucky possa diventare Captain America. Naturalmente, non abbiamo idea di quanto sia diffusa questa opinione, o addirittura di quanto sia influente Markus nella pianificazione a lungo termine di Kevin Feige.

Indietro