Harry Potter: le differenze trai personaggi dei film e dei libri

2007

Il palinsesto tv di Italia 1 sta offrendo il suo contributo ad alleviare le ore di quarantena degli italiani mettendo in programma, per quattro settimane, gli otto film della saga di Harry Potter.

Ma quanto conosciamo bene i personaggi protagonisti della saga? E quanto è stato fatto bene il lavoro di adattamento degli stessi, nel passaggio dalla pagina scritta allo schermo? Ecco le differenze trai personaggi dei film e dei libri della saga di Harry Potter.

10HARRY POTTER

Daniel Radcliffe ha fatto un ottimo lavoro catturando la magia del personaggio protagonista, l’unico e solo maghetto con gli occhiali che tutto il mondo ama. Nei libri, J.K. Rowling descrive il ragazzo che è sopravvissuto come un ragazzino smilzo, magro, troppo piccolo per la sua età con i capelli neri disordinati di suo padre e gli occhi di sua madre.

Come sanno i veri fan dei libri, gli occhi di Harry sono descritti come verdi, ma Radcliffe ha gli occhi di un blu chiaro. Sfortunatamente, Daniel era allergico alle lenti che Chris Columbus, regista del primo film, voleva fargli indossare, per cui il dettaglio è rimasto invariato per tutti i film a seguire.

Indietro