emma watson

Il mondo intero si è innamorato della piccola Emma Watson ai tempi di Harry Potter, quando interpretava la capellona e brillante Hermione. Ha molto talento, ed è stata scelta tra altre centinaia di piccole attrici per il ruolo all’età di nove anni. Ed ha cominciato ad ispirare migliaia e migliaia di ragazzine (e non solo) già da allora. E ha continuato: incredibilmente brillante, attivista, amante dei libri, capace di continuare a porsi nuove sfide, Emma Watson ha davvero usato Harry Potter come un trampolino di lancio per una carriera e una vita incredibile.

 

Ecco, quindi, dieci curiosità su Emma Watson, perché su di lei c’è davvero tanto da sapere.

Emma Watson: i film

emma watson

1. Emma Charlotte Duerre Watson è nata nel 1990, da Jacqueline Luesby e Chris Watson, due avvocati. Dall’età di sei anni, Emma sapeva di voler diventare un’attrice e ha studiato recitazione, danza, e canto per molto tempo alla Stagecoach Theatre Arts a Oxford. All’età di dieci anni, aveva già preso parte a tantissime produzioni della scuola.

2. Il casting per Harry Potter e la Pietra Filosofale è cominciato nel 1999, e alcuni agenti di casting trovarono Emma grazie alla sua insegnante di recitazione di Oxford. Nonostante J.K. Rowling la volesse fin dalla prima audizione, Emma Watson ha fatto otto audizioni per la parte di Hermione, dopo le quali le fu annunciato di essersi aggiudicata il ruolo, insieme a Daniel Radcliffe e Rupert Grint. Harry Potter e la Pietra Filosofale è il debutto cinematografico di Emma Watson, che avvenne nel 2001. Come tutti sappiamo, poi, il franchise la rese una delle attrici più famose al mondo. Da allora, nel 2011 ha avuto il suo primo ruolo accanto ad un cast stellare, per Marilyn di Simon Curtis. Nel 2012 ebbe il ruolo di co-protagonista nel film indipendente Noi siamo infinito. Nel 2013 è poi arrivato il momento di lavorare con Sofia Coppola a Bling Ring, ed è apparsa in un cameo nel film di Seth Rogen Facciamola finita. Ha lavorato poi con Darren Aranofsky in Noah a fianco di Russel Crowe, è stata Belle in La Bella e la Bestia, e la protagonista del thriller drammatico The Circle.

Emma Watson

emma watson

3. Emma Waston è nata a Parigi. E ci ha vissuto fino all’età di cinqua anni, quando i genitori divorziarono e si ritrasferì in Inghilterra, in Oxfordshire. Sa parlare francesce, in modo abbastanza fluente, ma non troppo.

4. È un’insegnate di yoga certificata. Ha cominciato perché aveva bisogno di trovare equilibrio per se stessa, ha raccontato. Aveva bisogno di trovare un modo per sentirsi al sicuro a casa propria e internamente, con se stessa.

5. Uno dei modi in cui si prende cura di se, è scrivere un diario. O meglio, molti diari. E ha un metodo: Emma Watson ha all’incirca 30 diari personali, organizzati a seconda di temi diversi. Ha diari sullo yoga, sui sogni, sulla recitazione, sulle persona che incontra, sui consigli che riceve.

5. È una famosa attivista. Emma Watson è ambasciatrice per UN Women, il ramo ONU che si occupa di parità tra i sessi. È proprio all’ONU che ha parlato del proprio progetto, HeForShe, che ha appunto lo scopo di promuovere la parità. Uno dei suoi obiettivi principali, ha dichiarato, è quello di interrompere la credenza ora troppo diffusa che femminismo e diritti delle donne vogliano dire odio verso gli uomini.

6. Come Hermione, era una studentessa modello. Emma Watson si impegna parecchio nella propria vita intellettuale, e l’impegno è cominciato dagli studi. Infatti, Emma ha frequentato l’università e si è laureata alla Brown University a Providence, Rhode Island, in Letteratura Inglese. La scelta di un’università americana è dovuta alla fama: voleva, infatti, essere in grado di mischiarsi tra la folla e integrarsi tra gli studenti.

Emma Watson hot

emma watson

7. Emma Waston è diventata un’icona della moda. L’attrice, infatti, ama particolarmente la moda ed è stata testimonial di diverse marche come Burberry e Lancome. Inoltre, è stata una delle più giovani di sempre ad apparire sulla cover di Vogue. Durante la promozione di La Bella e la Bestia, inoltre, Emma Watson ha aperto un nuovo account instagram chiamato @the_press_tour, che ha usato per condividere informazioni dettagliate su ognuno dei suoi outfit.

8. La moda etica è fondamentale e per Emma Watson. Si impegna anche quando si parla di moda, insomma, e nel 2015 ha deciso di prendere parte alla Green Carpet Challenge, impegnandosi a vestire solamente capi eco sostenibili sul red carpet. Il suo abito Calvin Klein del Met Gala del 2016, ad esempio, era fatto di plastica riciclata da bottiglie, e il suo abito firmato Emilia Wickstead per La Bella e la Bestia era fatta di scarti di tessuto che altrimenti non sarebbero stati usati.

Emma Watson: il fidanzato

9. La prima cotta di Emma Watson è stata Tom Felton, ovvero Draco Malfoy. Tom Felton aveva 12 anni e Emma ne aveva 10, e l’attrice ha dichiarato di essersi presa un’enorme cotta per lui. Lui, però, la vedeva più come una sorellina che una potenziale fidanzata. Oggi, fortunatamente, sono ottimi amici.

10. Emma Watson sta frequentando Chord Overstreet. Era stato tenuto segreto per un po’, e per del tempo si sapeva solo che Emma stava frequentando un attore. E, finalmente, Emma è stata avvistata proprio con la star di Glee Chord Overstreet.