MCU: 10 situazioni che potevano risolversi in maniera diversa

Gli eroi del MCU hanno spesso dovuto affrontare situazioni al limite. Tuttavia, una maggior predisposizione all'ascolto avrebbe potuto portare a esiti molto differenti...

13394

Gli eroi del MCU sono ben noti per fare sempre tutto il possibile quando si tratta di salvare la situazione. Mettono le loro vite in gioco e combattono nemici tanto potenti quanto pericolosi per vedere ogni volta il bene trionfare sul male. Tuttavia, in alcuni casi la soluzione più semplice sarebbe stata una maggiore predisposizione all’ascolto. Gli eroi del MCU hanno molti tratti positivi, nonostante alcuni di loro sappiano come essere testardi quando ci si mettono. Ecco perché alcune situazioni che potevano essere gestite attraverso la razionalità e il confronto, alla fine si sono gonfiate a dismisura portando a eventi quasi sempre minacciosi per l’intero universo.

10Bucky si ricorda di Steve

 

Una delle amicizie più amate nel MCU è quella tra Steve Rogers e Bucky Barnes. Steve era chiaramente devastato dalla perdita di Bucky durante la guerra. Per un tragico scherzo del destino, Steve si ritrova a combattere un nuovo cattivo noto come Winter Soldier, che si scoprirà essere proprio Bucky.

Mentre Bucky non sembra ricordare Steve in alcun modo quando si incontrano per la prima volta, in seguito dice ad Alexander Pierce di aver riconosciuto Steve prima che la sua memoria venga cancellata di nuovo. Se Bucky si fosse fermato per un momento e avesse posto a Steve alcune domande complementari, avrebbe potuto ricordare chi era e aiutare così il team a sventare il piano dell’Hydra.

Indietro