Thor: 10 cose che non hanno senso sul Dio del Tuono

6093

Creato da Stan Lee, Jack Kirby e Larry Lieber, Thor è uno dei personaggi ricorrenti all’interno dell’universo cinematografico Marvel ed è apparso in ben sette cinecomic dei Marvel Studios. Noto come “Il Dio del Tuono“, è stato fra i primi eroi introdotti nell’universo cinematografico Marvel, tra i più apprezzati dai fan grazie soprattutto all’ interpretazione di Chris Hemsworth.

Tuttavia, nonostante il riscontro positivo, Thor non è riuscito a sfuggire al ricorrente problema delle contraddizioni (un po’ come tutti i personaggi del MCU) e ci sono molti aspetti del personaggio che fatichiamo ancora oggi a comprendere. Proviamo a rispondere, almeno in parte, a queste domande:

10Ha provato a distruggere l’universo

Essere al tempo stesso un eroe e un Dio può farti scontrare con un’enorme pressione, e quando questa diventa troppo grande da gestire è molto facile impazzire. Così successe a Thor, un momento che lo spinse a creare un suo alter ego di nome Valchiria di cui si innamorò follemente e che obbediva ad ogni suo ordine. In realtà si trattava del suo subconscio, quindi Thor si innamorò essenzialmente di se stesso, e sotto l’influenza di Valchiria andò su tutte le furie arrivando quasi a distruggere l’universo.

Indietro