WandaVision: tutto quello che c’è da sapere sul Darkhold

WandaVision ha introdotto ufficialmente il Darkhold, definito "Il libro dei dannati". Ecco tutto ciò che bisogna sapere sul misterioso tomo magico.

6550

Il finale di WandaVision ha visto Wanda/Scarlet Witch entrare in possesso di un tomo mistico chiamato Darkhold. Dal momento che il libro immaginario sembra essere destinato ad avere un impatto sulla Fase 4 del MCU, ecco tutto ciò che bisogna sapere al riguardo.

5Il Darkhold in WandaVision

 

Quando Wanda Maximoff è entrata nel misterioso santuario di Agatha Harkness, si è trovata in un luogo in cui era vulnerabile, circondata da misteriose rune che l’hanno privata della sua magia. Ma il seminterrato di Agatha era dominato da un libro misterioso, che sembrava contenere i dettami per gestire un potere tanto arcano quanto infausto.  Questo libro di magia oscura potrebbe essere stato introdotto già in Doctor Strange nel 2016, quando Stephen Strange ha tentato di leggere alcuni dei libri nella collezione privata dell’Antico. Sebbene quel film fosse incentrato sul Libro di Cagliostro, gli spettatori più attenti hanno notato che uno dei libri era andato perduto.

Dato che la collezione dell’Antico era composta di libri che lo stesso considerava troppo pericolosi per chiunque tranne che per lo Stregone Supremo o per i membri più esperti dei Maestri delle Arti Mistiche, ciò ha suggerito che un tomo molto potente fosse svanito da Kamar-Taj. Naturalmente, ciò ha portato ad alcune speculazioni che il libro di Agatha visto nella serie potrebbe effettivamente essere il Darkhold, il libro di magia più famoso della Marvel Comics. Con l’episodio finale, ciò è stato confermato, con Agatha Harkness che chiama esplicitamente il suo libro “Darkhold”. Ma cos’è veramente il Darkhold, noto anche come “Libro dei dannati?”.

Indietro