George R. R. Martin rivela un importante aggiornamento sulla serie The Hedge Knight

-

Si può mai soffrire per il successo? Questo potrebbe essere il caso dello scrittore George R.R. Martin. Da quando la HBO ha deciso di adattare la sua serie di romanzi, A Song of Ice and Fire, nella serie televisiva Il trono di Spade (Game of Thrones), tutto è cambiato radicalmente per Martin. Oltre a dover contribuire allo sviluppo di una delle più grandi serie televisive di tutti i tempi, l’autore ha anche dovuto contribuire alle conversazioni riguardanti molteplici spin-off negli anni successivi. Con l’avvicinarsi della seconda stagione della House of Dragon, possiamo guardare alle altre storie che emergeranno da Westeros. A Knight of the Seven Kingdoms: The Hedge Knight è destinato a diventare il secondo spinoff della serie originale della HBO e Martin ha offerto un aggiornamento sulla produzione.

Sul suo sito web Not a Blog, Martin ha dichiarato che le audizioni per la serie sono per lo più terminate e che le cose si stanno muovendo senza intoppi. “Le cose stanno procedendo bene con il nostro spinoff Dunk & Egg, l’adattamento della HBO della mia novella The Hedge Knight“, ha esordito Martin. “La maggior parte dei provini – non tutti, ma la maggior parte – sono stati fatti e dovremmo essere in grado di annunciare a breve altri membri del cast. Abbiamo il nostro Tanselle, Steely Pate, Baelor Breakspear, la Tempesta Ridente, un paio di Fossoway, Aerion Brightflame (boo, hiss), il Principe Maekar e gli altri”, ha detto. E ha aggiunto: “Le liste sono in costruzione su Ashford Meadow. Mi hanno detto che hanno appena avuto la prima lettura a tavolino e che è andata benissimo“.

L’autore ha anche rivelato che A Knight of the Seven Kingdoms: The Hedge Knight ha ottenuto il suo regista, dicendo: “Abbiamo anche il nostro regista: Owen Harris, un formidabile regista britannico i cui crediti includono la regia di “San Junipero”, il mio episodio preferito di sempre di Black Mirror. Owen dirigerà tre dei nostri sei episodi“.

I venti d’inverno stanno finalmente soffiando, si spera

Nel suo post, Martin conferma anche che “Il Cavaliere della Siepe sarà molto più breve di Game of Thrones o House of the Dragon, con un tono molto diverso… ma è ancora Westeros, quindi nessuno è veramente al sicuro“. Aggiunge poi che se l’imminente prequel dovesse avere successo, ne seguiranno altri. “Ira Parker e il suo team stanno facendo un ottimo lavoro. Spero di poter visitare le riprese a luglio, quando passerò da Belfast mentre vado alla Worldcon di Glasgow“, scrive. “La serie debutterà l’anno prossimo… e se avrà successo, seguiranno La spada giurata e Il cavaliere misterioso”.

Martin, tuttavia, riserva la notizia migliore per ultima, informando il suo pubblico che spera di terminare l’ultimo romanzo della serie di A Song of Ice and Fire, The Winds of Winter. Aggiungendo al suo post, Martin ha detto: “Per allora spero di aver finito altre storie di Dunk & Egg (sì, dopo aver finito The Winds of Winter)“.

La parte relativa a The Winds of Winter sicuramente entusiasmerà molti lettori, visto che è in lavorazione dal 2011. All’epoca, Martin aveva suggerito che il libro sarebbe stato pronto in tre anni, ma ovviamente non si è concretizzato. Con oltre 1000 pagine scritte e diverse centinaia ancora da scrivere, speriamo che Martin riesca a concludere questa volta. Per quanto riguarda l’imminente prequel, A Knight of the Seven Kingdoms: The Hedge Knight, si tratta di un prequel della serie originale, Game of Thrones, che verrà adattato dalla novella The Tales of Dunk and Egg di Martin del 1998. Peter Claffey e Dexter Sol Ansell interpreteranno rispettivamente Ser Duncan l’Alto e Egg.

A Knight of the Seven Kingdoms: The Hedge Knight è previsto per la fine del 2025. Nel frattempo, torneremo a Westeros quest’estate quando House of the Dragon debutterà con la sua seconda stagione su HBO e Max il 16 giugno.

Redazione
Redazione
La redazione di Cinefilos.it è formata da un gruppo variegato di appassionati di cinema. Tra studenti, critici, giornalisti e aspiranti scrittori, il nostro gruppo cresce ogni giorno, per offrire ai lettori novità, curiosità e informazione sul mondo della settima arte.

Articoli correlati

- Pubblicità -

IN EVIDENZA

ALTRE STORIE

- Pubblicità -