Oscar Isaac

La serie di successo Moon Knight ha terminato la sua corsa nel migliore dei modi e mentre ci prepariamo a rivedere il personaggio nel futuro, oggi arriva un’interessante curiosità sul finale della serie. Infatti il regista Mohamed Diab ha rivelato che la serie prevedeva anche un finale alternativo a quello andato in onda. Dando per scontato che voi lettori conosciate la serie, andiamo subiti a svelarvi la curiosità

 

Mohamed Diab, il regista del finale di Moon Knight, ha detto a Comic Book che il finale della serie una volta sembrava molto diverso da come si è rivelato. Mentre il piano originale prevedeva gli eventi del finale che si svolgevano tutti in un unico luogo, Diab spiega che le sue intenzioni erano quelle di aumentare l’ambientazione nel Cairo. Ecco le sue parole:

Iscriviti a Disney+ e inizia a guardare le più belle storie Marvel e molto altro!

“Ricordo che il modo in cui l’intera sequenza d’azione alla fine è stata scritta era ambientata completamente all’interno della camera degli dei, tutta… E ho pensato: ‘No, vorrei vedere il Cairo di notte.’ Voglio vedere qualcosa fuori, qualcosa che continua a svilupparsi di nuovo. Tutti stavano partecipando. Quindi, è molto difficile prendersi il merito a meno che non mi ricordi con precisione. Quindi, non mi ricordo, ma mi piace. E adoro le persone che hanno visto nell’episodio tre Il Cairo di giorno e quanto sia diverso dalla prospettiva che la gente conosce del deserto e di quell’ambientazione e di come appare di notte, che è un’altra bellezza. Mi piace molto di più questo.”

Considerando quanto sia centrale in Moon Knight la cultura egiziana, la decisione di Diab di mostrare al pubblico maggiori sequenze al Cairo ha senso. La camera degli dei è un luogo importante per Moon Knight ed è ancora presente nel finale, ma spostarsi all’esterno al Cairo vero e proprio consente al finale di aumentare la propria portata e lo aiuta a renderlo più epico contribuendo in maniera considerevole a rendere la serie più autentica. Molti spettatori di Moon Knight potrebbero non avere familiarità con Cairo, quindi il finale si prende il suo tempo per mostrare un po’ della città quando Marc/Steven si alleano con Layla (May Calamawy) per sconfiggere Harrow.

Moon Knight

Moon Knight vede protagonisti Oscar Isaac, Ethan Hawke e May Calamawy. Mohamed Diab e il team di Justin Benson & Aaron Moorhead hanno diretto gli episodi. Jeremy Slater è il capo sceneggiatore, mentre Kevin Feige, Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Brad Winderbaum, Mohamed Diab, Jeremy Slater e Oscar Isaac sono gli executive producer. Grant Curtis, Trevor Waterson e Rebecca Kirsch sono i co-executive producer.

Marvel Studios Moon Knight, è la nuova serie serie originale live-action Marvel Studios che debutterà dal 30 marzo in esclusiva su Disney+. La serie segue Steven Grant, un tranquillo impiegato di un negozio di souvenir, che viene colpito da vuoti di memoria e ricordi provenienti da un’altra vita. Steven scopre di avere un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il suo corpo con il mercenario Marc Spector. Mentre i nemici di Steven/Marc si avvicinano, i due devono indagare sulle loro identità complesse mentre si spingono in un mistero mortale tra i potenti dei dell’Egitto.

Moon Knight vede protagonisti Oscar Isaac, Ethan Hawke e May Calamawy. Mohamed Diab e il team di Justin Benson & Aaron Moorhead hanno diretto gli episodi. Jeremy Slater è il capo sceneggiatore, mentre Kevin Feige, Louis D’Esposito, Victoria Alonso, Brad Winderbaum, Mohamed Diab, Jeremy Slater e Oscar Isaac sono gli executive producer. Grant Curtis, Trevor Waterson e Rebecca Kirsch sono i co-executive producer.

- Pubblicità -